Un posto al sole: riassunto puntata mercoledì 22 maggio 2013
maggio 22, 2013
Tommaso decide di investire nuovamente i soldi di Giorgio ma, su suggerimento di Marina, l'uomo pretende delle spiegazioni. Roberto è costretto a cedere al ricatto di Gloria...

Roberto lascia andare Gloria un attimo prima che la donna perda i sensi… Non appena la donna si riprende, gli dice che ha fatto un grande errore a lasciare la presa: le trattative sono chiuse e ha solo 24 ore per darle tutto quello che vuole. Altrimenti Greta saprà tutto su che razza di uomo ha sposato.

Tommaso scopre di aver guadagnato 15 mila euro investendo i soldi sottratti ai Cantieri e destinati all’azienda di Giorgio.

In cortile, Viola raggiunge Raffaele e Franco: è in ritardo e ha bisogno delle chiavi della macchina per raggiungere la Certosa di San Martino per una visita guidata. Boschi però, che ha la mattinata libera, si offre di accompagnarla…

Greta affronta Roberto: le sta nascondendo qualcosa? Perché sono giorni che sembra solo che la stia evitando. E poi vuole che sua madre vada via dalla loro casa: non regge più questa situazione.

Franco e Viola arrivano in anticipo alla Certosa e ne approfittano per scambiare due chiacchiere. Poi Boschi decide di unirsi al gruppo della ragazza e visitare un posto che, pur vivendo a Napoli, non ha mai visto.

Giorgio dice a Marina che ha appena sentito Tommaso: il bonifico dei Cantieri sta per arrivare e così potrà pagare gli stipendi ai suoi operai.

Tommaso è tentato dal suo contatto di investire nuovamente e provare a raddoppiare il suo capitale iniziale...

Al Vulcano per un caffè, Roberto ripensa all’appuntamento con un investigatore privato: vuole che trovi qualcosa nel passato di Gloria per liberarsene al più presto prima che rovini la sua vita.

Dopo la visita alla Certosa e le spiegazioni di Viola, Franco è entusiasta ma anche amareggiato: quante contraddizioni in questa città. Tante bellezze, ma anche un male contagioso che se si attacca non ti lascia più…

Renato si vede con Tommaso per motivi di lavoro: deve parlare con Giorgio al più presto. Ma il ragazzo si offre di farlo al suo posto… Il ragazzo raggiunge così Giorgio e gli dice che il bonifico slitterà ancora di qualche giorno ma Sartori non capisce perché Renato abbia mandato lui e non sia venuto di persona… Marina gli consiglia allora di chiamare direttamente Poggi: è lui il suo referente ed è lui che gli ha promesso l’anticipo. Ma per Giorgio questo significherebbe dubitare della parola di suo figlio...

Roberto dice a Gloria che avrà quello che vuole e che contatterà l’agenzia immobiliare di Parigi oggi stesso.

Giorgio si presenta a casa di Tommaso: che fine hanno fatto i suoi soldi?