Un posto al sole: riassunto puntata martedì 19 febbraio 2013
febbraio 20, 2013
Michele organizza un incontro tra Giulia e Maddalena, ma la ragazza sembra rifiutare ogni aiuto. Niko non sopporta il fatto che Tommaso abiti con Manuela e prende una decisione... Renato decide di dare le dimissioni...

Continua il confronto tra Greta e Marina: che bisogno aveva di esasperare il rapporto tra Roberto e Filippo? E a Sandro ci ha pensato? Ma per Marina è suo marito il solo responsabile delle tensioni nella sua famiglia e lo vuole lontano dalla sua vita e dalle Imprese.

Ancora al Vulcano, Michele convince Giulia ad andare a parlare con Maddalena subito e avverte quest'ultima che a breve sarà da lei.

Filippo raggiunge Renato al Vulcano e Tommaso toglie il disturbo. Poggi arriva subito al punto: ha saputo da Roberto quello che sta per accadere e ha deciso di dare le dimissioni. È stanco di queste battaglie. Filippo sembra comprendere la sua posizione e Renato, ringraziandolo, gli consiglia di agire con cautela e di non abbassare mai la guardia, con nessuno.

Dall'espressione di Maddalena, quando apre la porta, è chiaro che la donna si aspettava solo Michele. Quest'ultimo la convince a raccontare a Giulia la sua esperienza ma quando la ragazza sente parlare di comunità e aiuto chiede loro di lasciarla da sola.

Niko non sopporta il fatto che Tommaso viva a casa di Manuela e le propone una soluzione: e se venisse a vivere anche lui lì?

Tornati a Palazzo Palladini, Giulia mette in guardia Michele: sembra davvero troppo coinvolto da questa storia e da quella donna e rischia di farsi travolgere, senza avere gli strumenti per aiutarla.

Greta prova a convincere Roberto a non buttarsi in questa guerra con il figlio e di pensare invece a quello che ha e di godersi un po’ della loro felicità dopo tutto quello che hanno passato. L'uomo sembra darle ascolto ma l'indomani, a colazione, Marina lo chiama per dirgli di tenere a bada sua moglie che è venuta a casa sua a sindacare sui suoi affari. L’uomo va su tutte le furie e, mentre Teresa, Sandro e Gloria non possono fare a meno di sentire, dice a Greta di non intromettersi mai più nei suoi affari.