Un posto al sole: riassunto puntata martedì 16 aprile 2013
aprile 16, 2013
Ecco cosa è successo nella puntata di Un posto al sole in onda il 16 aprile 2013.

A casa Giordano tutto è a pronto per festeggiare il compleanno di Viola: a quest’ultima Raffaele e Ornella consegnano il loro regalo, ovvero un tablet di ultima generazione.

Tommaso, al telefono con Manuela, cerca dei documenti ma trova una rivista sulla cui copertina c’è Filippo, che sta vivendo un momento d'oro sia sul piano professionale che nella vita privata.

Renato si lamenta con Giulia, Franco e Angela: è da un’ora che cerca di mettersi in contatto con Niko, fuori per una commissione, ma il ragazzo ha il telefono spento… Il padre non sa che il figlio è nelle mani di un pericoloso killer, privo di sensi e legato.

Viola spegne le candeline ed esprime il suo desiderio…

Otello si lamenta con Guido per il fatto che sia diventato lui il confidente di Rossetti: avrebbe dovuto rivolgersi ad un uomo maturo, piuttosto che a un ragazzino come lui. Del Bue però non è affatto contento di questo nuovo “incarico”.

Tommaso incontra Renato al Vulcano per parlargli della sua proposta: dedicare parte del lavoro dei Cantieri alla produzione di barche a vela, facendo anche una joint venture con l’azienda di Giorgio Sartori. Si tratterebbe di un business ecologicamente sostenibile e che potrebbe ridare vitalità alle Imprese in questo periodo di crisi.

Al Comando, Rossetti cambia turno ad Otello, che eccezionalmente prenderà servizio in strada, mentre Guido resterà in ufficio con lui per risolvere una questione di “vitale importanza”.

Tommaso si presenta a casa di Marina per parlare con Giorgio della sua proposta a Renato: le cose si stanno mettendo bene ed è piuttosto fiducioso. Sartori teme però che Ferri non voglia lanciarsi in un affare buono ma rischioso.

Raffaele porta un po’ di torta ai ragazzi della scorta, mentre il killer è ancora lì, al suo posto, in attesa dell’uscita di Nicotera.

Nel frattempo, Renato è a colloquio con Roberto per esporgli la proposta di Tommaso.

Teresa, nel suo giorno libero, va al Vulcano per aiutare e stare vicino a Silvia. Ed ecco che arriva Otello a lamentarsi: perché Rossetti preferisce confidarsi con Guido e non con lui?

Per strada, Franco riconosce lo scooter di Niko e si ferma per capire cosa sia successo: dato che il ragazzo non risponde, decide di cercarlo.

Viola ed Eugenio si congedano da Raffaele e Ornella, entusiasti che la serata sia andata bene e che la loro figlia sia davvero felice.

Uscito dal portone di Palazzo Palladini, Eugenio viene colpito da un proiettile e cade a terra davanti agli occhi di Viola. Franco, non lontano, sente gli spari e intuisce da dove vengono...