Un posto al sole: riassunto puntata 8 marzo 2013
marzo 9, 2013
Viola è irremovibile: vuole andare a convivere con Eugenio, nonostante le preoccupazioni di Ornella e Raffaele. Manuela, arrabbiata con Niko per avergli rubato il lavoro al Vulcano, prepara la sua piccola vendetta...

Viola cerca di spiegare le ragioni della sua decisione a Ornella e a nulla valgono le preoccupazioni della madre che le chiede di aspettare la fine dell'inchiesta: Viola vuole stare vicino al suo compagno in questo momento così difficile.

Silvia è nei guai: lo spogliarellista non può venire perché malato e, non avendo altra scelta, propone a Niko di prendere il suo posto, chiedendo anche a Manuela di aiutarla a convincerlo…

Marina chiede a Filippo notizie di Giorgio, con cui non ha più rapporti da un po’ di tempo.

Raffaele cerca di calmare Ornella, preoccupata per le conseguenze della decisione di Viola, quando Eugenio si presenta a casa Giordano...

Manuela, con un piano preciso in mente dopo aver visto Renato e Tommaso, spinge Niko ad esibirsi in uno spogliarello per le clienti del Vulcano…

Anche Eugenio, colto alla sprovvista, cerca di dissuadere Viola: è un periodo complicato e teme per la sua vita. Ma la ragazza non vuole più aspettare: sono una coppia e vuole condividere ogni momento con lui. Soprattutto questo.

Il piano di Manuela va in porto: Renato vede Niko spogliarsi al Vulcano.

Giorgio dice a Filippo che Marina ha sbagliato a coinvolgerlo in questa storia delle Imprese e non si fida della sua buona fede. Il nipote però lo invita a chiarirsi con lei.

Viola cerca di spiegare le sue ragioni anche a Raffaele, senza però riuscire a cancellare la sua ansia da genitore...

Renato si presenta a casa Cirillo per parlare con Niko, ancora furioso con Manuela per la sua piccola “vendetta”.

Giorgio bussa a casa di Marina...

Mentre Nicotera interroga De Maio, che però si rifiuta di collaborare, Viola per strada viene seguita da un uomo…