Un posto al sole: riassunto puntata 15 febbraio 2013
febbraio 16, 2013
Niko e Manuela si ritrovano, ma il ragazzo non digerisce il fatto che lei divida la casa con Tommaso. Silvia è furiosa con Michele e si rende conto che il marito ha solo Maddalena nei suoi pensieri. Roberto affronta Filippo...

Roberto non intende farsi da parte e lasciare il suo posto alla guida delle Imprese e dice a Marina che non riuscirà a farlo fuori così facilmente. L'uomo si precipita poi a casa di Filippo ma trova solo Serena, con cui non intende parlare di lavoro e di una questione che riguarda solo lui e e il figlio.

Nel frattempo, il ragazzo è ancora al Vulcano, a festeggiare il successo di Barbara, quando Serena lo chiama per avvertirlo che suo padre lo sta cercando ed è furioso.

Maddalena racconta a Michele della sua dipendenza dalla droga e di come Salvatore l’abbia aiutata ad uscirne. Lei invece non ha fatto niente per lui ed è tormentata dal rimorso di non averlo reso felice. Per questo vorrebbe solo morire.

A tarda notte poi, Michele torna da Silvia al Vulcano…

Niko e Manuela fanno l’amore e, quando Tommaso arriva e tenta di rientrare in casa, la ragazza decide di lasciarlo fuori per non rovinare l’atmosfera.

Silvia è furiosa con Michele perché non ha neanche pensato ad avvertirla. Ma non vuole discutere e soprattutto non vuole parlare di Maddalena, non dopo la giornata che ha avuto.

Manuela scappa a lavoro, lasciando Niko da solo. Quando Tommaso finalmente rientra in casa, Niko ne approfitta per chiedergli di restare fuori dalla loro storia. Ma l’idea che Manuela divida la casa con lui proprio non gli va giù...

Greta chiede a Roberto di pensarci bene prima di scatenare una guerra con suo figlio.

Michele si risveglia dopo una brutta nottata e scopre che Silvia è già uscita. La donna è per strada, di fronte alla bancarella di Maddalena. Poi le si avvicina con la scusa di comprare qualcosa per osservarla da vicino.

Giorgio aspetta Tommaso al Vulcano per informarlo della vendita della barca.

Niko si presenta al Centro e Giulia capisce di doverlo lasciare da solo con Manuela. Quest’ultima si rende conto subito che c’è qualcosa che non va e che la colpa è di Tommaso...

Roberto incrocia Filippo in cortile e, nonostante Greta lo preghi di lasciar perdere, lo affronta per dirgli di dimenticarsi di essere suo figlio e che in questa guerra non si fermerà davanti a niente.