Un posto al sole: riassunto puntata 14 giugno 2013
giugno 17, 2013
Ecco il riassunto della puntata di venerdì!

Roberto cerca di convincere Gloria che prendere la sua barca per qualche giorno sia la soluzione migliore per tutti.

Andrea cerca di calmare Angela, preoccupata che Franco possa fare qualche sciocchezza, poi si convince ad andare a cercarlo.

Raffaele accompagna Viola nell'appartamento di Filippo poi, rientrato a casa, consola Ornella, in lacrime per aver rovinato tutto.

Roberto spiega a Greta il suo gesto: dare la sua barca a Gloria è stato un modo di allontanarla da casa loro senza che si senta rifiutata.

Continua il combattimento di Genny: il ragazzo è ferito e in difficoltà sotto gli occhi soddisfatti di Caruso. Prima di un colpo che potrebbe essere fatale, arriva però Franco che lo porta via e annuncia a Vanni e agli altri spettatori l'arrivo della polizia.

Viola  si sfoga al telefono con Filippo: anche Eugenio l'ha delusa, comportandosi esattamente come la madre e decidendo della sua vita senza ascoltare neanche la sua opinione.

Tommaso torna a casa, dove c'è Niko ad attenderlo: deve dargli i soldi dell'affitto e fare la spesa se vuole mangiare perchè il frigo è vuoto.

Alla Terrazza, Ornella visita Genny che fortunatamente non ha nulla di grave. Franco tranquillizza Angela e si scusa con lei per averla fatta preoccupare.

Gloria comunica a Greta e Roberto di voler accettare la loro proposta e approfittare della barca. Ferri deve solo verificare la disponibilità dello skipper... Rimasto da solo, l'uomo chiama Tommaso per dirgli che deve vederlo subito...

Ornalla chiede a Raffaele di portare la cena a Viola che certamente non si sarà preparata nulla.

Genny raggiunge Franco in cucina, per ringraziarlo e dirgli di aver capito la lezione stavolta. Il ragazzo gli dice anche che Vanni non gliela farà passare liscia e che vorrà vendicarsi...

Roberto si presenta a casa di Tommaso per fargi una proposta: farà da skipper a Gloria. Si fida di lui e sa che sarà in grado di affrontare qualsiasi tipo di imprevisto o anche disgrazia...