Un posto al sole: riassunto episodio lunedì 15 aprile 2013
aprile 15, 2013
Ecco cosa è successo nella puntata di oggi, lunedì 15 aprile, di Un posto al sole.

Roberto minaccia Gloria: è pericoloso mettersi contro di lui. Ma la donna gli ricorda che non è stata lei a voler rovinare tutto...

Ornella e Raffaele preparano il menu per il pranzo in onore di Viola, ricordando il loro arrivo a Napoli ben 12 anni fa, felici che adesso, dopo tante storie sbagliate, la figlia abbia trovato un nuovo amore.

Gloria mente a Greta, che chiede alla madre cosa ci sia che non va: si aspettava delle scuse dopo la discussione che hanno avuto per motivi di lavoro. Sentendole litigare, Roberto interviene...

Viola cerca di estorcere ad Eugenio qualche informazione sul regalo, ma non ne ricava nulla: dovrà attendere fino a domani sera...

Renato incontra Niko, a Palazzo Palladini per vedere Giulia, e gli chiede di spostare il motorino: sta per arrivare il giudice Nicotera e il vialetto deve essere libero per la scorta.

Dopo che Angela è uscita, Giulia può finalmente dedicarsi alle sue lezioni di cucina creativa online … Ma la figlia rientra poco dopo con Renato e i due la colgono sul fatto…

Greta chiede a Roberto se tra loro sia tutto a posto: non crede che siano solo problemi di lavoro, ma che c’entri anche sua madre. Forse la presenza di Gloria lo mette in difficoltà ma lo capisce: è giunto il momento che si trovi un’altra sistemazione.

Angela chiede alla madre perché si vergogni di prendere lezioni di cucina? Se le piace cucinare, è giusto che si dedichi a questa nuova passione con un vero corso. E poi sarebbe un'ottima occasione per conoscere gente nuova e riprendere in mano la sua vita.

Gloria resta a casa invece di andare in negozio con Greta...

Mentre Raffaele si occupa della cena, Ornella prepara la tavola: tutto deve essere perfetto.

Fuori per una commissione per Renato, Niko rimane a piedi con il motorino. Non solo: un uomo glielo butta a terra, rompendo un fanalino: il ragazzo decide allora di seguirlo.

Renato e Angela si offrono di assaggiare il dolce di Giulia, rimanendo colpiti: è davvero buono!

Seguendo quell’uomo, Niko si accorge che è un killer armato di fucile. Il ragazzo si nasconde, ma il suo telefono lo tradisce e l'uomo lo mette fuori gioco colpendolo alla testa.

Nel frattempo la macchina di Nicotera arriva a Palazzo Palladini, ma il killer, a causa di Niko,  ha perso il momento giusto per colpire...