Tutta la musica del cuore anticipazioni e trama sesta puntata del 24 febbraio 2013
Tutta-la-musica-del-cuore-anticipazioni-trama-puntata-del-18-febbraio-2013
febbraio 12, 2013
Il 24 febbraio andrà in onda su Rai Uno l'ultima puntata di Tutta la musica del cuore! Riuscirà Angela a far trionfare la giustizia e riportare la speranza nei cuori degli abitanti di Montorso?

Alle 21:30 su Rai Uno, andrà in onda la sesta e ultima puntata di Tutta la musica del cuore, dal titolo “L'epilogo”.

La morte di Luigi ha distrutto le speranze di tutti, Angela sente pesare su di sé il senso di colpa e ci va di mezzo il suo rapporto con Mattia, infatti, i due litigano violentemente.

Angela piomba nell'apatia, ma Tano, che ha sempre creduto in lei, cerca di scuoterla, ma con scarsi risultati. Il giovane sente di aver perso tutto, allora, si rifugia in suo padre, Libero.

Ma anche per Libero ci sono gravi problemi, infatti, durante il suo turno in acciaieria, cade da un’impalcatura e si ferisce gravemente, probabilmente resterà paralizzato. L'azienda non crede ad un semplice incidente e lo accusa di essersi presentato a lavoro ubriaco.

Tano si sente perduto, neanche il ritorno di Marina, resasi conto del suo errore, riesce ad aiutarlo.

Angela, grazie all'intervento di Oreste, capisce che la battaglia che ha iniziato deve essere portata a termine, l'unica cosa che conta è che i ragazzi conservino sempre la speranza!

I ragazzi hanno in serbo una sorpresa per Angela, per Mattia e per tutti gli altri, organizzano un concerto contro la mafia.

Intanto, Tano, una sera, vede arrivare Santopirro nella stanza di suo padre, i due parlano come se si conoscessero da anni. Libero rifiuta un'offerta di aiuto che per loro potrebbe fare la differenza.

Non sopportando l'ostinazione del padre, il giovane litiga con lui e poi si rifugia da Francesco. Intanto, Angela, resasi conto della deriva di Tano, cerca di aiutarlo, ma il ragazzo non ascolta le parole della donna.

A quel punto, la madre di Tano, Benedetta, decide che è giunto il momento di rompere un giuramento e racconta al figlio che, un tempo, suo padre e Rocco Santopirro erano fratelli di sangue, che avevano intrapreso la carriera criminale.

Sono stati inseparabili, fino al giorno in cui Rocco ha coinvolto Libero nell’uccisione di un rivale di fronte al figlio piccolo di questi. Libero non aveva sparato, ma gli occhi del bambino l'avevano convinto a cambiare strada. Tano adesso deve decidere la sua strada.

Alla vigilia del concerto, il braccio destro di Santopirro, con due uomini e Francesco hanno avuto l’ordine di dar fuoco al Conservatorio.

Ma ciò che Francesco non sa è che è previsto anche l'assassinio di Angela. Il ragazzo, una volta scoperto, tenta di opporsi, ma vien messo fuori gioco. Solo Tano ha capito la verità, la vita di Angela è nelle sue mani!