Touch: Kiefer Sutherland è il nuovo protagonista della serie prodotta da Tim Kring
marzo 19, 2012
Kiefer Sutherland è il protagonista della nuova serie televisiva di Tim Kring: "Touch", la quale sarà trasmessa in prima visione domani sera su Fox. Sutherland interpreta un ex giornalista, con un figlio muto a cui badare, il quale ha un dono particolare: prevedere il futuro.
La teoria dell’ “Effetto farfalla” del matematico Edward Lorenz sembra possa incidere nelle nostre vite, creando un legame tra un essere umano e l’altro: piccoli cambiamenti nelle condizioni iniziali possono subire una grande evoluzione nel corso del tempo di un sistema. Questo principio è stato affrontato in molti film come “Il risveglio del tuono”, ispirato ai racconti di R. Bradbury, in cui un cacciatore calpesta involontariamente una farfalla, un fatto che può sembrare privo di valore ma in realtà sarà causa di una metamorfosi nel futuro, mettendo a repentaglio la vita dell’umanità.  La morte dell’insetto, avvenuta 65 milioni di anni fa, ha provocato nel presente una serie di onde temporali, le quali modificheranno poco a poco l’ecosistema, senza tralasciare fauna e flora. “Si dice che il minimo battito d’ali di una farfalla sia in grado di provocare un uragano dall’altra parte del mondo”. Pertanto può una scelta di una persona incidere nella vita di un’altra? Anche se a dividerli c’è un intero oceano? Tutto questo lo troviamo in Touch, la nuova serie televisiva di Tim Kring. Il protagonista è Kiefer Sutherland, reso noto per il personaggio di Jack Bauer in 24, qui  interpreta il ruolo di un ex giornalista. Vedovo e con un figlio muto a cui badare, il quale interagisce soltanto con la scrittura ossessiva di numeri, ma questi non sono semplici numeri. Tramite l’aiuto di un esperto, Arthur DeWitt, e di Clea Hopkins, si verrà a conoscenza che il piccolo Jack ha un dono particolare: prevede il futuro, collega persone e avvenimenti che apparentemente sembrano non avere un collegamento, ma che in realtà possono essere spiegati tramite la lettura di schemi numerici, gli stessi scritti da Jack. In America il pilot ha registrato un’audience di 12 milioni di persone: la serie televisiva sembra avere tutti gli ingredienti per ottenere successo e diventare presto un fenomeno cult, tanto da essere già paragonato a Lost. In Italia sarà trasmesso, in prima visione assoluta, domani sera alle 21,50 su Fox. Bisogna assolutamente vederlo!