Touch: 1×11 1×12 – “Vortice”, finale di stagione
giugno 6, 2012
Anche per Touch siamo arrivati al gran finale di stagione, dove i fili rossi che legano tutta l'umanità danno uno strattone. Il momento della verità si avvicina!

Il 5 giugno è stato trasmesso su Fox l'attesissimo doppio appuntamentodi Touch, le due puntate conclusive della prima stagione della serie creata da Tim Kring.

Come paperelle imprigionate nella corrente, Martin e gli altri protagonisti sono stati presi in un vortice che li sta trascinando sempre più lontani dalla salvezza.

Tutti, in questo emozionante episodio, hanno dovuto affrontare dei momenti cruciali e decisivi, che ruotano attorno alla custodia di Jake e alla ricerca di Amelia.

 

C'è una vera e propria cospirazione dietro, che vuole fare di tutto per tenere padre e figlio lontani, per poter continuare indisturbati gli esperimenti su Jake. Martin affronta la cognata, che sembra volerlo aiutare, ma le poche e confuse risposte che riesce a fornirgli contribuiscono a far precipitare gli eventi.

Seguire Jake è l'unica alternative, lui vede più di tutti, fa trovare al pare le informazioni su Amelia: la ragazza è viva e non è stata dimenticata, anche la madre Lucy (Maria Bello) la sta cercando, non si arrende.

In queste due puntate le connessioni hanno riguarda nuovi personaggi, come il cercatore di detriti sulla spiaggia, la donna che era con lui quando c'è stato lo tsunami, il ragazzo che fa cantare la stessa canzone per il mondo, il bambino che vuole battere il record del mondo, ma anche vecchie conoscenze come il Principe Invisibile che aiuta Jake ad evitare la polizia e Randy che paga il suo debito.

Tutto torna: le ragazze giapponesi, il telefono cellulare dell’episodio pilota, il commerciante che dà a Martin la pistola. Tutto fa parte di un disegno generale che va al di là della comprensione anche di coloro che sembrano essere più consci di ciò che sta accadendo.

Infatti, per Abraham, Jake non dovrebbe essere consapevole del proprio potere né cercare di incontrare Amelia, perché i 36 giusti non dovrebbero avvicinarsi fra loro. Ma il mondo cambia in fretta, il cambiamento delle correnti porta in luoghi che non si pensava mai di poter vedere. Quando Jake prende la mano del padre tutto sembra più chiaro e reale.

Nulla riamane uguale a se stesso per sempre, il mondo è in divenire e noi con lui, il cambiamento è importante, come dice Jake, ci rende più forti.

Se questo post ti è piaciuto e vuoi essere sempre aggiornato su tutte le novità delle migliori serie tv, seguici su twitter: @Tvpuntate e su Facebook: I Love Serie Tv