The River: 1×06, riassunto e critica dell’episodio “Il professore Emmet Cole”, trasmesso il 5 aprile su Sky uno
TheRiver
aprile 6, 2012
La serie degli sceneggiatore Oren Peli e Michael R. Perry, famosi per il mokumentary Paranormal Activity, è arrivata alla sesta puntata. Ne “Il professore Emmet Cole” abbiamo scoperto qualcosa in più sul misterioso dottore.

Nella puntata precedente la squadra ha scoperto il luogo dove si è diretto Emmet e decidono, dunque, di recarsi presso le cascate.

In questa puntata, dal titolo "Il professore Emmet", vengono iniziate le ricerche nella zona e viene ritrovata la borsa del dottore.

Dentro la borsa vengono ritrovate le telecamere e le cassette di Emmet. L’equipaggio ritorna a bordo per visionare i video e per scoprire la sorte del dottore.

Insieme al gruppo, finalmente, veniamo a conoscenza di nuove informazioni su Emmet. Fino a questa puntata era stato, paradossalmente, il personaggio meno conosciuto, anche se protagonista della serie.

Emmet è un uomo vittima di se stesso, ossessionato dallo smodato desiderio di conoscenza e di dimostrare che le proprie teorie sono corrette. È disposto quasi a tutto per raggiungere i propri scopi.

L’equipaggio, già più volte decimato, ha perso la fiducia in lui. Invece, per il dottore ogni avvenimento luttuoso, pericoloso o misterioso faceva parte di un disegno di grande, una sorta di prova. Ora si sente sempre più vicino al suo superamento.

Decidono di partire con Emmet l’uomo meticcio e la donna che è innamorata di lui. Il primo morirà scuoiato vivo, la sorte di personaggi comprimari del genere è sempre fin troppo prevedibile.

 La donna rivelerà al dottore i propri sentiment, Emmet la rifiuterà perché è ancora innamorato della moglie.

E nel momento di maggior pericolo, la donna scapperà lasciando solo il dottore. Forse, non era proprio vero amore!

Il dottore riesce però a salvarsi e scacciare il mostro fischiando un motivetto che gli girava in testa. Scelta, forse, un pò discutibile da parte degli autori!

E cerca di sopravvivere solo nella foresta, ma a causa di una caduta si rompe una gamba.

Una tribù lo salva, proprio quando Emmet aveva perso ogni speranza, tanto da pensare di mangiare anche il cane. Lo portano in una sorta di base, ma quando il gruppo si reca sul posto lo trova deserto.

Si scopre che la ricetrasmittente che li ha portati tutti lì è stata riattivata da Lena con il satellite per cercare il padre.

Molte note positive in questo episodio di The River, ma la serie continua a non convincere del tutto. Gli episodi sembrano sempre troppo simili tra di loro. Questa puntata ha il merito, comunque, di rimettere le cose in gioco.

Soprattutto perché iniziano ad essere interessanti ed emozionanti i momenti di solitudine dei personaggi, nella loro condizione precaria di dispersi.

Non ci resta che aspettare giovedì prossimo, per una nuova puntata di The River!