Terapia d’urto: 1×03 “Perdere il controllo”
maggio 8, 2012
Terzo appuntamento con Terapia d’urto, Dani riuscirà ad aiutare un pilota della NASCAR che ha paura di ritornare in pista?

“A volte sembra che la vita scorra troppo in fretta come se partecipassimo ad una gara correndo a 300Km/h. e quando si procede a quella velocità tutto può succedere”. Con queste parole inizia il terzo episodio di Terapia d’urto, dal titolo “Perdere il controllo”.

Perdere il controllo della propria vita, è questo che sta succedendo a Dani: i figli sono quasi incontrollabili, T.K non segue le regole e la visita dell’assistente sociale che deve fare i controlli per l’affidamento dei figli è solo la ciliegina sulla torta della dottoressa Santino oberata di impegni.

T.K., il paziente fisso, non sopporta il nuovo compagno di squadra, che si è rivelato molto bravo e più equilibrato di lui, apprezzato dagli Hawks e dai media. “Gelosia tra fratelli”, così la definisce Dani, un bel problema ch potrebbe compromettere gli equilibri dell’intera squadra.

Dani  gli consiglia di pensare di più a se stesso e meno al compagno, di tutta risposta T.K. decide di conquistare la fidanzata del suo antagonista, scatenando le ire di quest’ultimo. T.K. dimostra una grande insicurezza e la volontà di non essere solo una pedina nel mondo del football, si sente molto giudicato anche da Dani che gli spiega che la terapia serve per capire non per essere giudicato.

Come se non bastasse, a Dani viene affidato un altro paziente Billy, un pilota della NASCAR che dopo aver fatto un incidente non vuole più scendere in pista.

Dani diagnostica a Billy degli attacchi di panico causati dallo stress post traumatico, e così decidono insieme di provare a risolvere il problema per gradi.

Nella prima seduta, giocano con una pista di macchinine così da associare lo sport al divertimento e non agli incidenti o allo stress. La cosa sembra funzionare e il ragazzo le racconta del suo rapporto con il padre che lo ha inserito nel mondo delle corse per renderlo più sicuro di sé.

La seconda seduta con Billy è molto particolare, Dani propone al pilota la terapia di esposizione o  immersione: fargli rivivere la stessa situazione che gli ha provocato il trauma, così fa fargli diminuire la paura e lo stress associati a quella attività. Anche Dani scende in pista con il pilota! Alla fine, Billy decide di ritirarsi non volendo dare spiegazioni!

Grazie a delle immagini di Billy sulla pista, Dani viene a sapere che è stato tamponato da Tom Laveck, il tizio con gli occhiali che aveva incontrato precedentemente e non era la prima volta.

Mentre Dani va alla festa della squadra e scopre che Matt ha una ragazza, i suoi figli organizzano una festa che sfugge dal loro controllo, come fuori controllo sono i due galletti dello sport che litigano alla festa della squadra. Alla fine, T.K. confessa a Dani che l’unica cosa che vuole è piacere agli altri, segno della sua intima debolezza.

Grazie alle parole di T.K., arriva il consueto momento dell’insight per Dani che capisce che il problema di Billy è legato alla paura di Laveck essere scalzato da qualcuno più giovane. Billy si sente tormentato dall’avversario, suo idolo, perché è meno bravo, in realtà le ritorsioni dell’avversario sono la dimostrazione del suo timore per il collega più giovane e talentuoso.

Billy affronta l’avversario e riesce a riprendersi il potere che aveva dato a Laveck e ritorna a vincere in pista e a gareggiare senza paura!

Se questo post ti è piaciuto e vuoi essere sempre aggiornato su tutte le novità delle migliori serie tv, seguici su twitter: @Tvpuntate e su Facebook: I Love Serie Tv