Tempesta d’amore: riassunto puntata del 9 maggio 2012
maggio 10, 2012
Jenö riesce a convince Peter di amare Elena e non Theresa! Gitti , invece, è alle prese con Rosalie e Maxim, che non demordono.

Charlotte si confida con Julius di sentirsi molto ferita per il tradimento di André, ma si indispettisce di più vedendo l’atteggiamento ironico del birraio. Alla fine la donna accetta il consiglio: è proprio il tempo di fare qualcosa e agire al più presto! Charlotte  vuole buttare fuori André e chiede a Hildegard di prendere il comando in cucina.

Intanto, Gitti si vendica di Maxim, riesce a far credere a Rosalie che lui nominerà lei e non la Engel direttrice! Maxim cerca di convincere Rosalie che Gitti ha mentito, ma la donna gli chiede delle prove! Maxim si rassegna e inizia a giocare a poker!

Nel frattempo, Jenö chiede alla figlia di non partecipare alla terapia di ipnosi, ma lei testardamente non ascolta il consiglio paterno. Jenö inizia allora ad ipnotizzare Peter.

Peter pone moltissime domande Konstantin, ma quando Theresa interviene, tessendo le lodi dell’ex fidanzato, Konstantin perde le staffe. Successivamente, Konstantin comunica alla madre di aver deciso di studiare architettura. Doris cerca di dissuadere il figlio dai suoi propositi.

Werner promette a Xaver di dargli il suo posto di Alfons, ma l’uomo ascolta tutto, rimanendo molto basito.

Theresa decide di non portare più il ciondolo di Moritz, vuole assolutamente dimenticarlo.

Durante l’ipnosi, Peter confessa di amare la Burger, Elena fugge via e Jenö convince il ragazzo di amare Elena! Intanto, André continua a corrompere i dipendenti e Hildegard dimostra tutto il suo disappunto per la cosa, infuriandosi enormemente.

Rosalie vuole estorcere delle informazioni su Gitti a Michael, sicuramente avrà in mente qualcosa!

Leggi i riassunti precedenti!

Se questo post ti è piaciuto e vuoi essere sempre aggiornato su tutte le novità delle migliori serie tv, seguici su twitter: @Tvpuntate e su Facebook: I Love Serie Tv