Squadra antimafia – Palermo oggi 4: riassunto puntata 24 settembre 2012
settembre 25, 2012
Ecco un breve riassunto di cosa è accaduto nella terza puntata di Squadra antimafia - Palermo oggi 4, in onda lunedì 24 settembre 2012.

Rosy (Giulia Michelini), in fuga con una macchina rubata, riesce a superare un posto di blocco. Poi lascia l’auto e prosegue a piedi per raggiungere un agriturismo che, come verremo a sapere, è un posto che le ha suggerito Ilaria La Viola, la sua compagna di cella. Al guardiano della villa, Rosy chiede un telefono sicuro, un computer e una stampante.

Intanto, mentre Pietrangeli (Giordano De Plano) e la Leone (Greta Scarano) ritrovano la macchina dell'Abate, De Silva (Paolo Pierobon) ascolta la notizia della fuga di Rosy.

Calcaterra (Marco Bocci) intuisce che La Viola nasconde qualcosa e ne parla a Claudia (Simona Cavallari). Quando la donna si propone di andare a parlarle, incontra il rifiuto di Domenico e i due finiscono per litigare.

È il giorno in cui verrà assegnato l’appalto per il Parco Eolico di Trapani. La Leone e Pietrangeli scortano Umberto Nobile (Tommaso Ramenghi), ma neanche ricattando il presidente della commissione, Armando (Massimo De Santis) e Dante (Andrea Sartoretti) vincono: è la Puro Sole di Nobile ad aggiudicarsi l’appalto.

Rosy contatta e incontra uno degli uomini presente sulla lista Greco, da cui ha già avuto 10 milioni euro per suo figlio, in cambio del silenzio: adesso però vuole un milione di euro in contanti perché deve lasciare l’Italia.

Armando non ci sta a subire questa umiliazione e chiede al fratello il permesso di agire: così, durante la conferenza stampa di Nobile, tre cecchini si piazzano e sparano sulla folla, ferendo tre persone.

Grazie alle indagini di Palladino (Ludovico Vitrano), Calcaterra ha una pista: una prostituta gli fornisce alcune dritte su dei posti in cui le ragazze incontrano i clienti importanti, individuando l’agriturismo nelle vicinanze in cui l’Abate ha lasciato la macchina.

Nel frattempo Rosy riceve i suoi soldi  ma il guardiano avverte i Mezzanotte. Così, dopo essersi liberata di lui e braccata da polizia e dagli uomini dei Mezzanotte, Rosy riesce a fuggire.

I Mezzanotte mandano un avvertimento in carcere ad Ilaria, sicuri che sia stata lei ad aiutare l’Abate.

Rosy si traveste da inserviente per passare inosservata in aeroporto, ma sia Calcaterra che gli uomini di Mezzanotte sono sulle sue tracce.

Nel frattempo, Leonardo, il figlio di Rosy, sta male e sta rigettando il trapianto: dovrà subirne un altro ma ci sono poche speranze che sopravviva.

In aeroporto, mentre l’Abate sta per imbarcarsi, Domenico ha un’idea: fa chiamare Rosy da Claudia tramite l’altoparlante, facendo leva sui sentimenti della donna per il figlio. E ci riesce. Rosy si consegna, non prima di aver nascosto la lista e il cd.

Mentre la Leone passa la notte a casa di Nobile, Pietrangeli, ubriaco, si fa cacciare di casa dalla compagna.

Leonardo supera la notte e si riprende: Rosy ritorna in carcere.

Ilaria (Serena Iansiti) incontra il suo avvocato: come nei piani, adesso è l’unica amica che l’Abate ha in carcere.

Leggi le trame delle puntate precedenti!

Guarda le foto del cast!

Se questo post ti è piaciuto e vuoi essere sempre aggiornato su tutte le novità delle migliori serie tv, seguici su twitter: @Tvpuntate e su Facebook: I Love Serie Tv