Spartacus La Vendetta: 2×01 – “In fuga”
maggio 17, 2012
Il trace Spartacus deve guidare gli schiavi liberati, ma essere un capo comporta pesanti responsabilità e difficoltà, soprattutto se iniziano a serpeggiare divisioni interne e nuove minacce esterne mettono tutti in pericolo. Primo episodio di Spartacus La Vendetta, 17 maggio su SkyUno.

Nel primo episodio di Spartacus La Vendetta, dal titolo “In fuga”, ritroviamo i gladiatori e gli schiavi che si nascondono dopo essere fuggiti ed aver perpetrato una vera e propria strage a casa del loro vecchio padrone Battiato.

Le gesta di Spartacus e dei suoi gladiatori fa il giro della Repubblica, arrivando alle orecchie dei più importanti uomini di Roma decisi a fermare il Trace prima che la ribellione si estenda su tutto il territorio romano.

I fuggitivi sono costretti a nascondersi e a vivere di espedienti, uccidendo quanti più soldati romani possibile e rubando ciò che serve per sopravvivere.

Il nervosismo e l’insofferenza serpeggiano tra i ribelli, infatti il gruppo di Galli, guidati da Criso, mal sopportano il doversi piegare agli ordini del Trace e chiedono al loro capo di farsi valere di più.

Ma Criso ha ben altro per la testa, infatti, manca all’appello Naevia, la schiava amata che è stata venduta e di cui si sono perse le tracce. I gladiatori cercano informazioni, ma ben poco riescono a scoprire parlando con il venditore di schiavi che ha venduto la donna.

Una vecchia conoscenza, Gaio Claudio Glabro, è riuscito a portare un’altra vittoria nella sua scalata al potere ed è diventato pretore, ma nella capitale non tutti sono contenti del modo in cui ha gestito la situazione a Capua.

Glabro è costretto a tornare ad occuparsi di Spartacus e a stabilirsi nella vecchia abitazione di Battiato, con la moglie che non è per nulla contenta della gita fuori programma. Ilizia, scampata al massacro per miracolo, non vuole seguire il marito ma è costretta a piegarsi alla sua volontà.

In casa di Battiato, Ilizia avrà una bella sorpresa, il ritorno di Lucrezia anche lei scampata alla furia dei gladiatori e in evidente stato confusionale. Glabro sfrutta questa carta per mostrarsi forte davanti agli abitanti di Capua e soprattutto per mettere in secondo piano Seppio e Seppia, due fratelli senza scrupoli.

Seppio è al comando di un gruppo di uomini che hanno come scopo quello di catturare Spartacus e i ribelli, spianando così la strada al potere per il loro comandante, mentre Seppia è una donna ambigua e disposta a tutto per ottenere ciò che vuole, e questo la farà scontrare, sicuramente, con Ilizia.

Spartacus deve affrontare pericoli che provengono da ogni angolo e sacrificare molto sangue per  sopravvivere e perpetrare la sua vendetta, ad andarci di mezzo la moglie di uno dei suoi più cari compagni di armi, che catturata dai soldati, morirà per le ferite sotto gli occhi del Trace.

Spartacus è sempre più intenzionato a portare a termine la sua vendetta, grazie all’aiuto della sua compagna Mira e il suo fedele amico Agron, un gladiatore di stirpe germanica, non ci sarà scampo per i suoi nemici!

Se questo post ti è piaciuto e vuoi essere sempre aggiornato su tutte le novità delle migliori serie tv, seguici su twitter: @Tvpuntate e su Facebook: I Love Serie Tv