Ris Roma 3 – Delitti imperfetti: riassunto settima puntata 14 novembre 2012
novembre 15, 2012
I Ris, guidati da Ghiro, riescono a scagionare Lucia dalla morte di Riccardo Vanni. Orlando scopre che Greco ha aiutato la banda: adesso la priorità è salvare sua figlia Lara.

Nel primo episodio, dal titolo "Il riscatto del capitano" tutta la squadra dei RIS è impegnata a risolvere il caso della morte di Riccardo Vanni. Tutto sembra far pensare che Lucia (Euridice Axen) sia stata incastrata: le impronte sull’arma e i capelli ritrovati in mano alla vittima corrispondono a quelli del Capitano Brancato. Anche l’ora della morte coincide con il suo arrivo a casa di Vanni e il fatto che non siano state trovate tracce di sangue su di lei non conta nulla. Il Generale Abrami (Massimo Wertmuller) sospende la Brancato e il comando passa a Ghirelli (Fabio Troiano): tocca a loro tirare il loro capitano fuori dai guai.

Sarà Beatrice Melandri a condurre le indagini sul capitano Brancato. Come Lucia, anche Ghiro crede che sia stato Pugliese a volerla incastrare: Stinco ha messo le impronte digitali di Lucia sull’arma e i capelli potrebbero averli presi a casa sua. L’altezza del presunto assassino inoltre è di un metro e settanta, come quella di Anita.

Nel frattempo, Pugliese (Marco Basile) porta Stefano Greco (Alberto Rossi) dalla figlia Lara, ma li separa di nuovo: non è ancora finita fino a quando non avrà ciò che vuole. Un uomo sulla spiaggia vede Jerry (Antonio Grasso), Pugliese e Greco: il Lupo ordina al fratello di liberarsene.

Ghiro ha un’idea: dato che le telecamere di sicurezza non mostrano nulla, se non l’arrivo di Lucia, per entrare e uscire da casa Vanni gli assassini si sono lanciati con delle corde dalla finestra. Daniele decide di provare questa strada e trova un’impronta che corrisponde parzialmente a quella di Anita Cescon (Serena Rossi). Ma questo alla Melandri non basta.

Ai Ris arriva la conferma della malattia del Lupo: deve aver avuto un attacco quella sera, dunque avrà usato un’altra uscita: nella cantina del palazzo di Vanni, infatti, Ghiro e Serra (Simone Gandolfo) trovano del sangue: è di Pugliese, il Capitano è reintegrato.

Orlando si accorge che Greco nasconde qualcosa e lo segue. Poi parla dei suoi sospetti a Lucia: è lui la talpa La donna trova così il suo secondo cellulare e scopre la verità.

Salvate Lara! Stefano confessa tutto: dal blitz all’ippodromo al fallito arresto di Cenzone fino alla morte di Vanni per incastrare Lucia. Poi il capitano lo costringe a mettersi in contatto con il Lupo e a chiedergli un incontro. Veniamo così a sapere che Pugliese ha intenzione di liberarsi di lui e di Lara. Nello stesso momento.

Sulle sponde del Tevere, intanto, viene ritrovato il cadavere di una ragazza, Ludovica Ferrante: da poco aveva vinto un concorso ed era era entrata a lavorare al Ministero. Poco più in là una moto abbandonata. Dalla moto, Ghiro e Sasso risalgono al proprietario: un ragazzo che ha rubato al cadavere un anello, e un orecchino trovato a terra.

Greco racconta quello che ricorda della visita al luogo in cui è tenuta prigioniera Lara: ascoltando dei campioni, riconosce il rumore di un inceneritore. Ma il primo blitz si rivela un buco nell’acqua.

Ghiro, Bianca (Lucia Rossi) ed Emiliano (Primo Reggiani) scoprono che Ludovica aveva una relazione con un collega. Ma questa pista non porta a nulla.

Intanto viene ritrovato il cadavere dell’uomo ucciso da Jerry in spiaggia e Lucia e Bart risalgono a Tigre. Se trovano il posto dove l'uomo lavorava, possono trovare anche il luogo dove la banda tiene Lara prigioniera.

Ghiro, Bianca e Cecchi risolvono il caso: l’assassina è una ragazza, la seconda arrivata al concorso. E che ha preso il posto al Ministero di Ludovica dopo la sua morte.

Greco ha un appuntamento con il Lupo e i RIS si preparano all’incontro.

Lucia e Bart (Marco Rossetti) scoprono che l'uomo ucciso da Jerry lavorava come operaio in un inceneritore vicino Pomezia: è lì che cercheranno Lara.

Pugliese dice al fratello di uccidere Lara, ma i carabinieri arrivano sul posto: Jerry lascia andare la ragazza e scappa.

Nel frattempo Stefano si presenta all’appuntamento con Pugliese: qui il Lupo lo uccide con una coltellata sotto gli occhi di Lucia.