Riassunto della puntata di mercoledì 14 marzo di Centovetrine, in onda su Canale 5
marzo 15, 2012
Carol, che ha ormai chiuso la sua storia con Adriano, lascia che Emmanuel la baci. Tea ricatta Cecilia, mentre dalla Francia giungono brutte notizie sulla scomparsa di Diana.

Siamo nel salotto di casa Ferri: Ivan e Jacopo sono lì per aiutare Ettore a fare chiarezza sulla scomparsa di Diana: la ragazza era certamente al corrente dei loro contrasti perché Jacopo non le aveva mai tenuto nascosti i suoi sentimenti, ma di certo non è fuggita per questo: è di Ivan che è sempre stata innamorata. Allora perché questa rivalità tra il giovane Castelli e Bettini? È arrivato il momento di mettere da parte i loro contrasti e di impegnare ogni energia solo per ritrovare la ragazza.

Carol espone i suoi  dubbi a Emmanuel sulla possibilità di rimandare la  pubblicazione dell’articolo sulla storia di Angela: Adriano può aver ragione sul fatto che l’intervento potrebbe non andare bene e che l’articolo finisca solo per illudere la Danesi.

Tea, con visibili segni di violenza sul viso, raggiunge Cecilia a casa Castelli. La donna è lì perché ha bisogno di aiuto e, volente o nolente, Cecilia dovrà aiutarla a sparire e liberarsi di Zanasi. Tea ha infatti bisogno di soldi ed lì per ricattarla: l’ex donna di Zanasi possiede infatti una copia della foto, scattata la sera del matrimonio del commissario Bauer con la sorella, in cui lei e Damiano si baciano e non vorrebbe essere costretta a mostrarla a Serena.

Emmanuel confessa a Carol di amarla, e che è disposto ad aspettare, però vuole conoscere i suoi pensieri riguardo ad Adriano. Carol prova ancora nostalgia e rimpianto perché la loro è stata una storia importante ma adesso è finita: Adriano appartiene ormai al suo passato. Queste parole danno il coraggio a Emmanuel di baciarla prima di andar via.

A casa di Sebastian tutto è pronto per la sfida tra il padrone di casa e Cristiano. Ivan, intanto, divorato dai sensi di colpa, sogna la morte di Diana.

Cecilia, che non riesce a dormire, s’imbatte in Damiano e il cognato intuisce subito che qualcosa la turba. Forse sono ancora i sentimenti che la ragazza prova nei suoi confronti? Ma Cecilia lo rassicura: va tutto bene. Rimasta da sola, chiama Tea e organizza un incontro.

Mentre Viola e Brando trascorrono la loro ultima romantica notte in barca, Cristiano è in difficoltà contro Sebastian. Al contrario di quanto pensava, Castelli non è affatto un dilettante ma, pur avendo già perso parecchi soldi, non vuole interrompere la partita.

Il commissario Valerio Bettini raggiunge Ettore e casa ma questa volta non porta buone notizie: ha infatti con sé un bracciale che apparteneva a Diana e che i sommozzatori della polizia francese hanno trovato nel letto del fiume.