Questo nostro amore: riassunto sesta e ultima puntata del 20 novembre 2012
novembre 21, 2012
Si è conclusa la fiction di Rai 1, Questo nostro amore. Ecco quello che è accaduto nella sesta e ultima puntata, trasmessa il 20 novembre 2012.

Dopo aver incontrato Francesca (Debora Caprioglio), Vittorio (Neri Marcorè) si reca dal proprio avvocato per metterlo al corrente di ciò che è accaduto.

Il legale consiglia al suo cliente di comportarsi in maniera molto prudente e cercare di mantenere con la donna buoni rapporti per evitare che lei possa fare opposizione per l’annullamento del matrimonio.

Intanto Anna (Anna Valle) è preoccupata, infatti, è prevista un’ispezione ministeriale sulle insegnanti, e lei teme che salti fuori la sua condizione di donna non sposata che vive con un uomo.

Nel frattempo, la piccola Marina (Karen Ciaurro) continua ad essere oggetto di  contesa tra Domenico (Alberto Varsalona) e Fortunato (Claudio Varsalona). La ragazzina non sa chi scegliere, perché le piacciono entrambi i fratelli. Decide di confidarsi con Benedetta e Gisella, che cercano di consigliarla.

Mentre Salvatore non vede l’ora che Bernardo sposi Angelica, Teresa  vorrebbe che il figlio ritornasse sui propri passi. intanto, ha trovato lavoro come impiegata, ma non ha detto nulla al capofamiglia degli Strano.

Alberta va a giocare due giorni al casinò, dicendo, invece, di recarsi alle terme, Benedetta ne approfitta, dovendo andare a Milano con Maurizio e Carlo  per l’occupazione dell’università, chiede di accompagnare la nonna: le due si sono messe d’accordo!

Francesca continua a comportarsi in modo molto ambiguo con Vittorio e ogni occasione è buona per andarlo a trovare. L’uomo è lusingato da queste attenzioni, ma Salvatore riesce a fargli capire che non è l’atteggiamento giusto nei confronti di Anna.

Intanto, Vittorio scopre che Motta è nei guai, perché la libreria è ipotecata, a questa preoccupazione si aggiunge la visione della figlia al Tg durante l’occupazione.

Gisella scopre che Carlo vive con la ragazza francese e ci rimane molto male, rendendosi conto di aver perso una persona molto importante.

Francesca invita a pranzo Vittorio e lui accetta, senza dire nulla ad Anna, sperando di ottenere l’annullamento. Tornato a casa, si trova di fronte una coalizione di donne e il suo intento di rimproverare Benedetta svanisce, ed è costretto a uscire di nuovo di casa.

Benedetta corre dietro a suo padre, e lo va a cercare in mansarda, trovandoci però Bernardo. Dopo un litigio i due finiscono per fare l’amore.

Teresa ha superato i giorni di prova ed è stata assunta, ma dirlo al marito è l’impresa più ardua: Salvatore alla notizia che la moglie ha colleghi uomini sviene.

Intanto, Bernardo capisce che la madre ha ragione e che non può sposare Angelica, non potendo neanche avere Benedetta, decide di trasferirsi in Germania, e racconta il suoi progetti al padre.

Vittorio vuole evitare che la libreria sia venduta e così chiede un prestito, non ottenendolo. Ne parla poi con Francesca che ha grandi disponibilità economiche. La donna si offre di aiutarlo, ma lui non accetta.

Anna ammette la sua condizione di concubina di fronte l’ispettore scolastico, la sincerità e la sua capacità a fare la maestra le consentono di conservare il lavoro.

Benedetta si scontra con il padre, avendogli comunicato che non intende andare all’università ma fare la fotografa.

I bambini decidono di saltare un giorno di scuola e di andare sulla neve, riescono a convincere anche Marina, che decide di spiegare ai due gemelli che è meglio se rimangono tutti amici.

Benedetta riesce ad ottenere che una sua foto delle occupazioni universitarie venga pubblicata su un quotidiano, e ne è molto  anche Vittorio, vedendo la foto,  è molto orgoglioso della figlia.

Nel frattempo, Gisella soffre per Carlo, e Benedetta aiuta i due ragazzi a ritrovarsi, mentre Vittorio va in albergo da Francesca, facendo però arrivare a sorpresa anche Anna.

Vittorio dice a Francesca di amare Anna, la donna lasciata sola chiama l’avvocato e da il via libera per ciò di cui hanno parlato.

La partenza di Bernardo è vicina e Benedetta soffre molto, Anna parla con la figlia, mentre Teresa cerca di convincere il figlio a restare.

Arriva il momento della partenza, Bernardo scoppia in lacrime e scende dalla macchina chiamando Benedetta, che scende in giardino baciando il suo amato, davanti agli occhi dei genitori felici per loro.

Francesca non si è opposta all’annullamento e ha  aiutato Vittorio con l’ipoteca della libreria: ora Anna e Vittorio possono sposarsi, mentre arriva il Natale e le due famiglie possono festeggiare insieme.