Pan Am: riassunto della puntata “Kiss Kiss Bang Bang” trasmessa il 5 marzo 2012 su Fox
marzo 6, 2012
" Kiss Kiss Bang Bang " è il nono episodio della serie Pan Am, nella quale avviene una diatriba tra un membro del congresso WAS e un attivista CND e Maggie fa da intermediaria. Colette conosce i genitori di Dean, ma l'incontro non sembra andare così bene, tanto da far scappare la giovane hostess. Laura è vittima degli attacchi gratuiti del capitano Thornton e Kate sarà al centro di un'altra missione della CIA.
La serie “Pan Am” potrebbe rischiare di non volare più tra le soffici nuvole, già perchè le probabilità di una riconferma, per una seconda serie, sono irrisorie. Il suo avvenire è a rischio: altre cinque puntate, e poi forse dovremmo dire addio ai mitici anni ’60 e alla compagnia aerea più prestigiosa del momento. Nonostante questo, la serie si è dimostrata divertente, giovane, sexy e soprattutto leggera da seguire, intrattenendo al meglio in queste nove puntate. L’attenzione rimane puntata sulle affascinanti hostess e sulle loro relazioni sentimentali, ognuna di diversa natura. L’unica che si sottrae alla “commedia romantica” è Maggie, ribelle, audace, dallo spirito libero. Nella nona puntata,“Kiss Kiss Bang Bang”, sul volo diretto per Londra, è presente un membro del congresso “Word Atomic Symposium”, il quale sarà attaccato aspramente da un attivista, Sam, amico di Maggie, che messa in difficoltà per l’accaduto, cerca di tranquillizzarlo. Una volta arrivati a Londra, il giovane attivista scopre che il gruppo di protesta CND è stato arrestato, ed incolpa la sua amica hostess di non esser in grado di servirsi del suo lavoro per chiarire la questione. Così Maggie decide di affrontare il rappresentante, con il quale finirà per instaurare un rapporto occasionale (non fate la guerra ma fate l’amore?), scoprendo in seguito che il discorso scritto per l’evento, è un discorso prettamente fascista. Cosa pensa bene di fare la nostra eversiva? Ovviamente bruciare il discorso, peccato che questo sarà causa d’incendio. Nel frattempo Colette conosce i genitori di Dean, i quali non erano stati avvisati che il fidanzamento non era più con Bridget. Ebbene si creano lunghi imbarazzi, dove il padre del ragazzo di certo non migliora la situazione, continuando a chiedere che fine avesse fatto la precedente ragazza, fa scappare la bella Colette, che perdona con estrema facilità Dean. Il capitano Dennis Thornton, estremamente insolente e sicuro di sè, fa di tutto per mortificare Laura, la quale gli rovescia il caffè bollente addosso. Della serie chi la fa, l’aspetti. Ted evita di farle fare rapporto dal capitano, ma in cambio deve fingersi di essere la sua ragazza, in modo da fare ingelosire Amanda. Kate, spia della CIA, deve far credere di essere la ragazza di Anderson, per attirare l’attenzione di un gioielliere. La situazione sembra sfuggirle di mano quando suona l’allarme anti-incendio. Kate vede i due uomini coinvolti in una rissa, e Anderson, non avendo scampo, spara. Un ottimo cliffhanger conclude l’episodio, aumentando così la suspense e la curiosità dello spettatore di guardare il prossimo episodio.