Once Upon a Time: 1×19 – “Il ritorno”
maggio 23, 2012
Il potere e la magia rendono schiavi, neanche l’amore può portare pace ad un cuore corrotto. Diciannovesimo episodio di Once Upon a Time, trasmesso il 22 maggio su Fox.

In questo episodio di Once Upon a Time (C’era una volta), dal titolo “Il ritorno”, abbiamo visto che Kathryn inizia a riprendersi dalla sua terribile esperienza, ma non ricorda molto dei suoi giorni di prigionia. James va a trovarla e un bacio sulla fronte suggella la loro rinnovata amicizia. La donna, infatti, ha perdonato il marito, capendo che non si può comandare il cuore.

Mary Margaret è stata scagionata da tutte le accuse ed Emma organizza una festa in suo onore, la ragazza comunque è ancora scossa ed ha uno scontro con James che non ha creduto alla sua innocenza, proprio nel momento di massimo sconforto.

August, con l’aiuto di Harry vuole scoprire i segreti di Mr. Gold, cerca qualcosa, ma ottiene solo di essere scoperto dall’uomo che diventa sempre più sospettoso.

Gettando un occhio nel mondo magico, scopriamo che Tremotino è stato corrotto dal suo stesso potere, uccide senza pietà per proteggersi, infatti può essere ucciso solo con un pugnale magico che nasconde gelosamente.

L’ultimo spiraglio di umanità che gli resta è incarnato dal figlio Bealfire, che vorrebbe che il padre abbandonasse i suoi poteri e ritornasse l’uomo che era un tempo.

I due fanno un patto: se Bealfire trovasse il sistema di liberare il padre dai poteri senza mettere in pericolo la propria vita e quella del padre, Tremotino accetterebbe di buon grado di ritornare quello di un tempo.

Il ragazzo chiede aiuto alla magia buona e in suo soccorso arriva la Fata Madrina che gli dona l’ultimo fagiolo magico, in grado di trasportare lui e il padre in un mondo senza magia.

Ma Tremotino tradisce il figlio e non lo segue nel vortice che si è venuto a creare grazie al fagiolo e così il ragazzo scompare sotto gli occhi del padre disperato per il suo gesto. Da quel giorno Tremotino non ha fatto altro che cercare il figlio nel mondo magico come a Strorybrooke.

Mr. Gold che August sia il figlio e lo scrittore gli dice di essere proprio Bealfire, ma è tutto un inganno per trovare il pugnale, che Tremotino ha seppellito nel bosco. Mr. Gold capisce l’inganno e si infuria con il giovane minacciandolo. August gli dice di non temere nulla, perché è malato e sta morendo, l’unico modo per salvarsi è riportare la magia.

Sidney parla con Emma e si prende la colpa di tutto ciò che è capitato a Mary Margaret, ma Emma sa che l’uomo sta facendo solo il gioco di Regina e vuole proteggerla.

La puntata si conclude con uno scontro tra Emma e Regina, che dice al Sindaco che farà di tutto per riavere sotto la propria custodia il figlio Henry.

Se questo post ti è piaciuto e vuoi essere sempre aggiornato su tutte le novità delle migliori serie tv, seguici su twitter: @Tvpuntate e su Facebook: I Love Serie Tv