Missing: 1×05 – “I tre orsi”
maggio 29, 2012
Becca deve superare molte difficoltà per interpretare gli indizi che ha sul luogo dove Michael potrebbe essere nascosto. Intanto, Michael pianifica la sua fuga, ma qualcosa lo trattiene.

Nel quinto episodio di Missing, dal titolo “I tre orsi”, vediamo Becca ossessionata da dei sogni sul marito e sul figlio scomparso. Anche il distaccamento della CIA francese è impegnata nel caso, cercando di capire cosa abbia fatto Paul negli ultimi 15 anni, la priorità è quella di catturarlo ad ogni costo.

Nel frattempo, Michael stringe un legame sempre più forte con Oxana, la ragazza è diabetica e ha bisogno ogni giorno di dosi di insulina, ma i suoi rapitori per tenerla in quella villa, le danno solo il quantitativo sufficiente per un giorno.

Michael le chiede del suo passato e, dopo qualche momento di tentennamento, la ragazza racconta che voleva fare la modella e poi è stata rapita da quegli uomini senza scrupoli per prostituirsi. Vengono interrotti dall’arrivo dei sequestratori che fanno una foto al ragazzo, Oxana capisce tutto: presto Michael verrà spostato in un altro luogo.

Oxana aiuta il ragazzo a scappare, dicendogli che lei non può venire perché il suo punto debole è l’insulina come il punto debole di Michael è proprio lei. Lui riesce ad uscire dalla villa, attraverso un passaggio segreto, ma decide di tornare indietro, recupera un telefonino e alcune dosi di insulina, non vuole lasciare Oxana. Riesce ad non farsi scoprire e rivela speranzoso il piano alla ragazza.

Intanto, Becca incontra Giancarlo che le fa vedere delle riprese di una telecamera presso una banca a Praga. Becca capisce che il marito voleva farsi vedere e decidono di andare, ma sono seguiti dalla CIA, che non perde di vista le mosse dell’ex agente.

Becca scopre che il contro che Paul ha aperto nella banca è intestato anche a lei, al conto è collegata una cassetta di sicurezza, ma che si può aprire solo con tre impronte digitali diverse, quella di Paul, Becca e Michael.

Becca capisce che Paul vuole comunicare con lei, poiché le lascia i suoi soliti messaggi in giro per la città, ma forse non è il marito, infatti, degli uomini la aggrediscono per tagliarle il dito, solo l’intervento di Giancarlo la salva. Uno degli uomini è lo stesso con il quale Paul aveva dieci anni fa dei contatti, lo stesso che ha rapito Michael.

Anche la CIA vuole recuperare la cassetta di sicurezza, ma i canali ufficiali non funzionano. Becca organizza con Giancarlo un furto nella banca, con la CIA involontaria complice. Recuperata la sacca con dentro la cassetta di sicurezza, abilmente sottratta, condivide le sue informazioni con la CIA. all’interno ci sono dei titoli azionari di una società russa e l’atto di proprietà di una casa.

Becca ricorda improvvisamente una favola che il marito raccontava al figlio, quella dei tre orsi che hanno dei vasetti di miele nascosti e una casa accogliente che può proteggerli. Becca e gli altri trovano la casa, ma all’interno c’è un dispositivo esplosivo messo d Paul. Becca prova a disinnescarlo, sembra che è riuscita nel suo intento, ma il conto alla rovescia ricomincia.

Se questo post ti è piaciuto e vuoi essere sempre aggiornato su tutte le novità delle migliori serie tv, seguici su twitter: @Tvpuntate e su Facebook: I Love Serie Tv