Misfits: riassunto quarto episodio “Cambiare la storia” in onda il 25 marzo su Fox
marzo 29, 2012
La serie britannica Misfits, giunta alla sua terza serie, si confronta in questa quarta puntata con la Storia. Cosa fareste voi, se aveste la possibilità di uccidere Adolf Hitler e fermare l’Olocausto prima che si verifichi?

Friedrich Hirsch, un anziano ebreo tedesco, vuole sfruttare il vecchio potere di Curtis per compiere un salto indietro nel tempo e raggiungere la Germania nazista. Il suo scopo è quello di uccidere Adolf  Hitler prima che questi si macchi della morte di milioni di ebrei.

Hirsch cerca di accoltellare a morte Hitler, ma il suo piano fallisce e sarà lui ad essere ferito nella colluttazione. Durante la lotta perde il cellulare, fornendo nelle mani sbagliate un’avanzatissima tecnologia. La Germania, dopo questo fortuito evento, è in grado di produrre armi sofisticate e di vincere la Seconda guerra mondiale, riuscendo a sottomettere la Gran Bretagna e ribaltando gli equilibri della Storia.

Ritornato nel presente, il vecchio viene arrestato dalla milizia nazista, la quale ha già messo agli arresti Seth, il venditore di poteri. Seth è costretto dagli invasori a individuare coloro che sono in possesso dei poteri e consegnarli alle truppe naziste.

Nel frattempo, Simon viene arruolato nell’esercito e anche Alisha finisce per lavorare dalla parte dei nazisti, essendo diventata la segretaria del sorvegliante, ora ufficiale nazista a capo del distaccamento militare di Wertham.

Kelly, Rudy e Curtis entrano a far parte delle fila della resistenza. Cercano, in un primo momento, di uccidere Seth per poi decidere, invece, di salvarlo, poiché Kelly che è attratta dal lui.

Gli ufficiali nazisti, tramite una lettere scritta precedentemente da Friedrich, vengono a conoscenza dell’artefice del piano per assassinare Hitler e decidono di ucciderlo. Nel frattempo in cella, Friedrich consegna il potere a Seth pregandolo di rimediare ai propri errori.

I nazisti uccidono il vecchio e obbligano Seth a trasferire il potere a Curtis, che era stato catturato. Ottenuto il potere, Curtis viene ucciso dai tedeschi. Giunge Kelly e libera i compagni. Durante lo scontro a fuoco, viene ferito Seth, il quale, appena prima di morire trasferisce con un bacio il potere del salto nel tempo a Kelly.

Tornata nel passato, Kelly rimedia agli errori di Friedrich e sottrae il telefonino a Hitler. Riesce a ritornare nel presente, che è ritornato normale. Racconta l’accaduto a Seth che le promette la restituzione dell’abilità di realizzare missili, mentre il pericoloso potere temporale viene affidato ad un’innocua iguana.