Misfits: riassunti episodio 3×08 “Questioni in sospeso” del 22 aprile 2012 su Fox
aprile 23, 2012
Ultima puntata di Misfits, la serie britannica è arrivata alla sua ottave e ultima puntata della terza stagione. Un finale imperdibile che lascia aperte molte questioni del passato che ritorna a perseguitare i protagonisti.

Nell’ottava puntata di Misfits, dal titolo “Questioni in sospeso”, la morte è stata di nuovo ingannata. Un medium, che ha acquisito i poteri a causa della tempesta di fulmini, comunica a Simon che una donna morta sta arrivando per lui, per chiedergli perché abbia compiuto un terribile gesto. Simon intuisce che il medium si riferisce a una persona che ha ucciso e va via spaventato.

Infatti, si presenta direttamente dal regno dei morti, Sally, la fidanzata dell’assistente sociale, uccisa da Simon in un episodio delle stagioni precedenti.

Sally è uno spirito, ma formata da sangue e carne, e decide di vendicarsi di Simon. All’inizio sembra che voglia solo dirgli che è innamorata di lui, tanto da spingerlo a baciarla. Sally filma l’intera scena e manda un messaggio a AIisha che ne rimane molto ferita e chiede spiegazioni a Simon, che tenta di giustificarsi in ogni modo. I due alla fine fanno pace.

Nel frattempo arriva il primo assistente sociale, i ragazzi pensano che voglia ucciderli, in realtà non vuole fare loro del male perché è rinsavito dopo la morte. I ragazzi non si fidano subito, infatti, tentano di farlo fuori colpendolo con un estintore.

L’assistente sociale viene a sapere che anche la sua fidanzata è morta, ma la situazione si risolve quando lui e Sally si incontrano. Infatti Sally, salita sul tetto, tenta di uccidere Alisha, ma si ferma vedendo il suo fidanzato. I due si baciano e scompaiono nel nulla, avendo risolto le loro questioni in sospeso.

Sally non è l’unica ad essere ritornata, infatti anche Rachel fa la sua apparizione. La ragazza era stata uccisa da Nathan, nella prima stagione. Cerca di capire il motivo del suo essere lì, in un primo momento crede che la sua vita morigerata sia la causa, così va a letto con Curtis, beve e fuma, ma non è questa la vera ragione della sua permanenza nel mondo dei vivi.

Rachel capisce che è lì per vendicarsi, così uccide Alisha, tagliandole la gola, che muore tra le braccia di Simon. Una delle scene più toccanti della puntata.

Simon va da Seth e i due riescono a recuperare il potere di andare indietro nel tempo solo che, a differenza del vecchio potere di Curtis, con questo non è possibile muoversi liberamente lungo la linea temporale.

Simon ritorna indietro nel tempo, acquista da Seth la facoltà di essere immune dai poteri degli altri. Il suo scopo è quello di fare innamorare di nuovo Alisha e salvarla, costretto a vederla morire ogni volta per poi salvarla nuovamente.

La puntata si conclude con gli altri, consapevoli del gesto d’amore di Simon e della sua condanna, che guardano l’orizzonte ignari di ciò che li aspetta in futuro.

 Se questo post ti è piaciuto e vuoi essere sempre aggiornato su tutte le novità delle migliori serie tv, seguici su twitter: @Tvpuntate e su Facebook: I Love Serie Tv