Malati Serialmente: il primo programma radiofonico sulle serie tv
giugno 6, 2012
Lorenzo Anfuso, una delle brillanti voci di Malati Serialmente, ci racconta come è nata l'idea di parlare di serie tv in radio e quanto queste siano diventate una parte importante della vita di ognuno. Malatiserialmente va in onda su RadioIn il lunedì e il venerdì alle 18:30! Solo per veri “malati”!

Il popolo dei malatiseriali già li conosce bene, per chi ancora non ne ha avuto l’occasione vi presento i “serialmente devotiLorenzo Anfuso, Fabiola Ficarotta e Ciccio Benvenuto, speakers palermitani della prima trasmissione radiofonica interamente dedicata al mondo delle serie tv!

Giunto alla quarta stagione, il programma ne ha fatto di strada, ritagliandosi una fetta sempre maggiore di pubblico che apprezza la voce calda di Lorenzo, la sempre informata Fabiola e l’ironico e irriverente Ciccio!

Da “malato” a “malata”, il simpaticissimo Lorenzo ci ha raccontato come è nata l’idea e i tanti progetti che hanno in serbo per noi!

Ciao Lorenzo, confesso che vi seguo sempre ed è un piacere poter scrivere di voi. Racconta, come è nata l’idea di mettere su un programma radiofonico dedicato alle serie televisive, tra l’altro siete stati dei veri e propri pionieri?

Ricordo molto bene quella sera: eravamo tutti riuniti per guardare una puntata di Lost, in origine eravamo io, mio fratello Nicolò (ndr. che si occupa della regia del programma), Alessia e Michele, che hanno poi composto la prima formazione dei ‘Malati’. Dopo ogni puntata ci lanciavamo in discussioni infinite sulla serie, su come poteva evolversi, sui vari intrecci narrativi. Ci è venuta così la folle idea di pensare: “Perché non ne parliamo in radio?’” Parliamo del 2009…robe proprio da Malati.

La formazione ha subito, quindi, dei cambiamenti nel corso degli anni, ma non è stato l’unico cambiamento. Raccontaci qualcosa in più, Lorenzo. Cosa ci aspetta in estate?

Dopo la prima stagione la formazione è cambiata. Sono subentrati Ciccio e Fabiola e l’amalgama è stata praticamente immediata. Non so come ma ci completiamo alla perfezione, con Ciccio che ha sempre la battuta giusta per mettere in difficoltà Fabiola (che tra l’altro è anche la sua ragazza, anche se per come la tratta non sembra). Poi Fabi è davvero brava a cercare tutte le novità dall’America sulle serie, e poi segue tutto quello che noi altri non potremmo mai. Nicolò è l’uomo giusto al posto giusto, nel senso che sembra nato per stare dietro l’acquario.

Ora siamo arrivati a RadioIn, che da noi a Palermo è davvero seguitissima. Ma non ci scordiamo quanto fatto a RadioUp, che sarà per sempre la nostra ‘prima casa’. Durante l’estate parleremo delle varie conclusioni di tutte le serie di questo stellare 2012…basta pensare a Once Upon A Time, Homeland, le nuove stagioni di House, Grey’s Anatomy, Chuck, Modern Family, Fringe e chi più ne ha più ne metta. Avremo anche tanti ospiti illustri. Insomma, un’estate infuocata in tutti i sensi.

Sono convinta che ognuno ha un primo amore, nel mio caso Buffy, ma quale è la serie di culto che vi ha tenuto incollati allo schermo, facendovi diventare dei “malati seriali”? E tra gli amori recenti?

Lost è stato davvero l'ispirazione massima per noi. Una serie così che ha senza dubbio riscritto i canoni del genere. A noi piace molto dire che la storia delle serie tv si può dividere in 'Prima di Lost' e 'Dopo Lost'. Amiamo tutte le serie di J.J. Abrams, ma grazie soprattutto a Fabiola riusciamo a parlare anche delle serie un pò più 'in rosa', se il termine è passabile. Attualmente siamo davvero stati rapiti da Once Upon A Time. E' una serie assolutamente originale, non per niente è stata creata da Edward Kitsis e Adam Horowitz, due dei produttori di Lost. Ci sta entusiasmando tanto Fringe, ma anche Game of Thrones, e alcune sit-com brillanti come Aiutami Hope e Happy Endings, senza dimenticare Modern Family.

Concludiamo con l'ultima domanda di rito: cosa rappresentano per voi le serie tv, credete che siano un prodotto culturale che svolge un ruolo importante nella vita di ognuno?

Noi abbiamo una ferma convinzione: le serie sono così amate e hanno preso così tanto spazio nella vita di ognuno, perché è la vita stessa a serbare troppe difficoltà e pensieri. Per noi guardare una puntata di una serie che amiamo è un rito, una dolce abitudine, che a volte dopo ore estenuanti di lavoro è l'unica cosa a portarti sino a fine giornata...almeno per noi è così. Un momento davvero rilassante.

Rinnoviamo l'appuntamento con Malatiserialmente, in onda lunedì e venerdì dalle 18:30 su RadioIn 102 Fm o in streaming sul sito http://www.radioin102.it.

Potete trovare i Malati anche sulla loro pagina facebook, per commentare in diretta le vostre serie preferite!

Se questo post ti è piaciuto e vuoi essere sempre aggiornato su tutte le novità delle migliori serie tv, seguici su twitter: @Tvpuntate e su Facebook: I Love Serie Tv