L’onore e il rispetto 3: riassunto sesta e ultima puntata 2 ottobre 2012
ottobre 3, 2012
Si è conclusa ieri sera, martedì 2 ottobre, la fiction L’onore e il rispetto - Parte terza. Ecco un breve riassunto della sesta e ultima puntata.

Il commissario Renè Rolla (Francesco Testi) è sulla pista giusta: Tripolina e Tonio si sono alleati per vendicare i loro morti.

Tripolina (Giuliana De Sio) e i suoi figli intanto prendono possesso di casa Mancuso, in attesa del matrimonio tra Paride e Santina.

A New York, Carmela (Laura Torrisi) chiede a Tom (Eric Roberts) di vendicare la morte dei suoi fratelli, uccidendo Tonio Fortebracci. Di Maggio non può che accettare se vuole che suo figlio lo rispetti. Carmela intanto, d’accordo con la zia, partorirà in Arizona e farà credere all’uomo che il figlio è nato due mesi prima del previsto.

Billy Ferlito, su richiesta di Di Maggio, va in Sicilia per aspettare con il “turco” il carico di droga.

Rolla convoca Mancuso (Mario Cordova): solo collaborando potrà salvare la sua famiglia e aiutarlo a prendere Fortebracci. Ma l’uomo va via senza dire una parola.

A cena con Don Saro Ferlito (Toni Bertorelli), Tonio (Gabriel Garko) scopre che Di Maggio non si fida di lui: vuole che, in caso di morte, la Liguorum passi a loro. La moglie di Billy lo avverte del pericolo ma Tonio ha già in mente un piano contro Di Maggio.

Nel frattempo, Tonio cambia atteggiamento con Angelica, che ha scoperto dove si trova sua figlia: adesso infatti sembra voler assecondare ogni richiesta della moglie.

Tripolina vuole liberarsi di Erminia, tenuta segregata da Ettore e Giasone. Ma Paride non ci sta e corre a liberarla. Giasone spara al fratello e accoltella Erminia. Ma, creduto morto, Paride uccide Giasone e va a cercare aiuto. In ospedale chiede di parlare con Rolla: deve salvare la famiglia Mancuso. Ma non sa che è troppo tardi: è lo stesso capofamiglia ad aver sparato alla moglie, ai figli e a Tripolina per poi uccidersi davanti al commissario.

Tonio ed Ettore attendono l’arrivo della droga, pronti ad intervenire non appena il carico arriverà alla Baia delle Sirene. Liberatosi degli uomini di Ferlito, Tonio fa affari con il Turco: gli pagherà la droga più di Di Maggio, ma dovrà lavorare solo per lui.

L’indomani Tonio si presenta da Don Saro Ferlito: davanti al boss uccide il nipote Billy e poi gli rivela il motivo di quella vendetta, ovvero la morte di suo fratello Santi e di suo figlio. Ucciso il Burattinaio, adesso è lui il padrino.

Ettore scopre che la madre è morta e si presenta a casa di Tonio: non ha più nessuno e gli chiede di prenderlo con lui.

Ricky chiama Tonio per avvertirlo che Antonia è scappata dal collegio ma che adesso è con lei. Angelica, che ha ascoltato ogni cosa, lo affronta: la sta solo tenendo buona perché sa si sua figlia? Anche lei vuole un figlio e lo vuole subito. Tonio, per assecondarla, acconsente. Poi la uccide nella vasca da bagno, inscenando un incidente.

Tonio chiede al procuratore Trapanese di scoprire dove si trova Paride De Nicola. Nel frattempo, il ragazzo è arrivato a Torino per collaborare con la giustizia e testimoniare contro Fortebracci.

Jenny, la compagna di Billy, incaricata da Tom Di Maggio di uccidere Fortebracci, si presenta da Tonio, ma l’uomo capisce il motivo per cui la donna è lì. Messa alle strette la donna gli dice di non sapere il motivo per cui lo vogliano morto, ma porterà a Tom il suo messaggio: si tratterà alle sue condizioni.

Rolla sa che Trapanese è un uomo di Fortebracci e usa Paride come esca: Ettore finisce in carcere.

Carmela partorisce un maschio e Tom promette che ucciderà Tonio con le sue stesse mani: Fortebracci sta arrivando a New York.

Ed ecco Tonio, da solo, davanti a Tom Di Maggio e a Carmela, pronti a vederlo morto.

Come andrà a finire? Gli spettatori dovranno attendere la quarta serie.

Leggi il riassunto delle puntate precedenti!

Guarda le foto del cast!

Se questo post ti è piaciuto e vuoi essere sempre aggiornato su tutte le novità delle migliori serie tv, seguici su twitter: @Tvpuntate e su Facebook: I Love Serie Tv