L’isola: riassunto dodicesima e ultima puntata 21 gennaio 2013
gennaio 21, 2013
Lunedì 21 gennaio è andata in onda la dodicesima e ultima puntata de L'isola. Ecco cosa è successo!

Elena (Alexandra Dinu) e Adriano (Simone Montedoro) ascoltano alla radio la richiesta di soccorso di Vedrana (Irena Goloubeva) e Sebastiano (Alessandro Borghi), il cui gommone è affondato non lontano dalla costa, e si precipitano ad aiutarli.

Nel frattempo, in ospedale, Tara (Blanca Romero) si riprende e chiede ai medici di lasciarla andare. Avvertita da Tommaso, si reca al nascondiglio di Adriano per incontrare la figlia di Amery.

Alla base segreta della EnergySeaLine, Leopold Amery (Andrea Giordana) mostra a Luca (Marco Foschi) la prova che Tara è viva e gli chiede di mettersi a lavoro per fermare lo sciame sismico senza dover rinunciare alle trivellazioni, e rispettando così il loro patto.

Dopo aver ascoltato le rivelazioni della giovane Amery, Tara, accompagnata da Sebastiano, Vedrana e Tito, si dirige alla centrale operativa della EnergySeaLine. Dietro di loro, Adriano ed Elena.

Tara viene catturata e Amery ricatta Bottai puntando una pistola alla tempia di sua  moglie: davvero l’unica soluzione è fermare le trivellazioni? E dato che neanche le parole di Vedrana riescono a fermare il padre, Luca sembra non avere altra scelta che arrendersi. Ma è solo un diversivo: Luca riesce infatti a sottrargli l’arma e liberare Tara. Insieme raggiungono Elena e Adriano che sono riusciti ad entrare nella sala della sorveglianza e cercano un modo di fermare tutto.

Amery vuole lasciare l’isola con Vedrana ma, dopo una scossa sismica, perde l'equilibrio e cade sugli scogli. Poco sopo muore tra le braccia della figlia.  Elena intanto trova il cuore del sistema ma sembra inaccessibile. Sarà proprio Vedrana a dare loro la soluzione: il codice per fermare tutto è la data in cui suo padre la prese con sé.

Prima che l’intera isola esploda, Tara, Luca e gli altri riescono a salvarsi grazie all’intervento di Massimo e Folco, accorsi in loro aiuto.

Giunti all’Elba, il capitano Tebaldi consegna ad Adriano il documento che lo scagiona dall’omicidio di cui è stato accusato, trovato nel covo di Kozak: adesso è un uomo libero e, se vuole, ha un lavoro da offrirgli.

Luca dice addio ad Elena, promettendole che non la dimenticherà mai.

Adriano saluta Tara, in partenza per un viaggio in mare con Luca, augura loro buona fortuna e li abbraccia entrambi prima di andare.

Anche Elena deve lasciare l'isola e saluta Adriano prima di andare. Entrambi ignorano che Tebaldi ha in serbo per loro una sorpresa: da questo momento lavoreranno insieme per lui.