L’olimpiade nascosta: trama e cast della la mini serie in onda il 27 e 28 maggio 2012
maggio 21, 2012
In un campo di prigionia, alcuni detenuti sfidano i loro aguzzini tedeschi con lo scopo di distrarli e salvare diverse vite umane. Protagonisti della serie Cristiana Capotondi e Alessandro Roja.

Prodotta dalla Casanova Multimedia di Luca Barbareschi e da Rai Fiction, per la regia di Alfredo Peyretti, L’olimpiade nascosta è la nuova serie tv in due puntate di Rai Uno.

La vicenda narrata è invenzione, ma ispirata ad una storia realmente accaduta: nel 1940 e nel 1944 nei campi di prigionia di Langwasser, Woldenberg e Grossbornai, ai confini tra Germania e Polonia, si svolsero clandestinamente la dodicesima e la tredicesima edizione dei giochi olimpici, ufficialmente non disputate a causa della guerra. A testimoniare quegli eventi, un’intera sezione del Museo dello Sport di Varsavia.

Ma veniamo alla trama. Polonia, estate 1944: un gruppo di prigionieri di diverse nazionalità organizza delle olimpiadi simboliche per affermare e difendere la dignità che ogni giorno sono costretti a difendere dai soprusi che subiscono dai nazisti.

Ma vengono scoperti e saranno i loro stessi carcerieri a sfidarli per dimostrare la superiorità fisica della razza ariana. Pur sapendo di avere poche speranze di battere i tedeschi nei giochi per le condizioni fisiche in cui versano, i prigionieri decidono di accettare: le gare serviranno per tenere i tedeschi impegnati e distrarli mentre gli uomini della Resistenza potranno salvare le vite di donne e bambini rinchiusi in un campo di concentramento adiacente.

Il cast. I protagonisti della serie saranno Cristiana Capotondi, nelle vesti di Kasia e Alessandro Roja che interpreterà Mario. Nel cast, tra gli altri, Andrea Bosca, Gary Lewis, Johannes Brandrup e Marek Vasut.

Come si legge nel sito della Casanova Multimedia, “Il progetto si inserisce nell’ambito degli eventi che caratterizzano le olimpiadi londinesi” e ancora “Un’opera di respiro internazionale che riflette il carattere cosmopolita del campo di prigionia narrato per lanciare anche  un concreto messaggio di tolleranza tra nazionalità, etnie e caratteri diversi, che è poi il senso stesso delle Olimpiadi.”

L’appuntamento con l’Olimpiade nascosta è dunque per domenica 27 e lunedì 28 maggio, in prima serata, su Rai Uno.

Se questo post ti è piaciuto e vuoi essere sempre aggiornato su tutte le novità delle migliori serie tv, seguici su twitter: @Tvpuntate e su Facebook: I Love Serie Tv