Il Trono di Spade (Game of Thrones): 2×10 – “Chiunque può essere ucciso”
giugno 11, 2012
Dopo il furore della battaglia, nuovi equilibri vengono a crearsi tra i Lannister. Intanto a Qarth, Daenerys entra nella Casa degli Eterni in cerca dei suoi draghi. Mentre Melisandre preannuncia a Stannis un futuro da re, Arya dice addio a Jaqen H'ghard e riceve in cambio due parole misteriose: “Valar Morghulis”.

Il Trono di Spade (Game of Thrones), decimo episodio: Tyrion si risveglia in un letto, accudito dal suo fiero scudiero e da Pycelle. Il maestro gli annuncia che non è più il Primo Cavaliere del Re. Infatti, Joffrey ha nominato il nonno cavaliere e salvatore della cittadella, in più, ha concesso a Baelish Harrenhal per i servigi svolti e per aver intercesso per l'unione tra i Lannister e i Tyrell, con il matrimonio della sorella.

Un nuovo legame si prospetta all'orizzonte, infatti viene proposto a Joffrey di sposare Margaery Tyrell, il ragazzo, spinto dalla madre e da Pycelle, rompe il giuramento, non più valido, con Sansa e accetta la nuova unione di buon grado.

Sansa è felice, ma Baelish le ricorda che adesso è in perricolo e farebbe meglio a scappare, e si offre di aiutarla. Intanto Lord Varys incontra la prostituta di Ditocorto, Ros, e le chiede di iniziare a lavorare per lui.

Tyrion è in pericolo, ormai è chiaro che qualcuno volevo ucciderlo, la sorella Cersei è tra i candidati. Shae va da lui e gli testimonia tutto il suo amore, e gli chiede di andare via con lei, ma il Folletto rifiuta, quello è il suo posto.

Continua il viaggio di Brienne e Jamie, i due si imbattono in alcuni uomini degli Stark che avevano ucciso delle donne e, l'idomita guerriera li uccide, sottolineando di essere fedele a Catelyn.

Robb, intanto, confida alla madre che vuole sposare Talisa, la donna si oppone, ma i due giovani si uniscono in segreto.

A Roccia del Drago, Stannis è infuriato per l'esito della battaglia e scaglia la sua ira contro Melisandre, fino a quando scopre che lui è colpevole della morte del fratello. La sacerdotessa gli dice che per diventare Re dovrà essere disposto a tutto. Il potere del fuoco lo investe, la donna lo tiene sempre più in pugno.

A Grande Inverno, Theon è accerchiato e vorrebbe combattere, ma il Maestro Luwin gli consiglia di andare ad unirsi ai Guardiano della Notte. Lui rifiuta, di tutta risposta viene stordito dai suoi uomini, che lo considerano un mentecatto, e portato via. Il Maestro cerca di aiutarlo, ma viene ferito a morte. Prima di morire, fa promettere a Osha di aiutare i giovani Stark a raggiungere la Barriera. Molto commovente l'addio ai due ragazzi: “Vi ho fatti nascere e ho passato ogni giorno con voi”.

Arya e gli altri amici, Gendry e Frittella, continuano a fuggire, incontrano Jaquen che propone alla ragazza di andare con lui per diventare un'assassina. Lei rifiuta, e in cambio l'uomo le consegna una moneta magica, legata alla formula Valar Morghulis. Poi scompare, avendole mostrato il suo nuovo volto.

A Qarth, Ser Jorah Mormont accompagna Daenerys Targaryen alla Casa degli Eterni. Lei riesce ad entrare e affronta delle prove, create dalla magia di Pyat. Prima vede il Trono di Spade, il potere, poi il defunto marito Khal Drogo che ha in braccio il loro figlio Rhaego, l'amore. La ragazza supera le prove e raggiunge i suoi draghi. Pyat la imprigiona, ma lei grazie al fuoco dei suoi draghi si libera. Scena agghiacciante, Calisi imprigiona nella camera blindata, che è vuota, Xaro e Doreah. Con l'oro che riescono a recuperare, comprano una nave.

Oltre la Barriera, il monco attacca Jon, i due combattono e Jon uccide l'avversario. Intanto Sam, Grenn e Edd sentono tre suoni di corno: arrivano gli Estranei. Un'orda di non morti percorre le lande desolate, guidate dal Generale degli Estranei su un cavallo spettro.

Se questo post ti è piaciuto e vuoi essere sempre aggiornato su tutte le novità delle migliori serie tv, seguici su twitter: @Tvpuntate e su Facebook: I Love Serie Tv