Il Trono di Spade (Game of Thrones): 2×09 – “L’assedio”
giugno 11, 2012
La flotta di Stannis sferra il suo attacco a Approdo del Re, costringendo i Lannister a lottare per la vita. Fra trappole, agguati e vie di fuga, lo scontro sarà brutale e ricco di colpi di scena. Chi siederà sul trono di spade?

Nel nono episodio de Il Trono di Spade (Game of Thrones), Stannis e a sua flotta si dirigono ad Approdo del Re, determinati a conquistarla. Anche se Davos è scettico sulla vittoria senza troppa fatica, i presupposti sembrano essere tutti a favore di Stannis e anche il figlio di Davos è convinto che i dio sarà dalla loro parte.

Tyrion è preoccupato, invece, è consapevole di essere in inferiorità numerica e di non poter contare sul Joffrey, tropo debole per guidare la battaglia. Anche Cersei teme di finire in catene e vorrebbe risparmiare al figlio minore l'agonia della morte, somministrandogli un veleno, l'essenza dell'Ombra della sera, che si è fatta consegnare dal Maestro.

Tra le fila dei guerrieri Lannister serpeggia il malcontento e il nervosismo, e lo scontro tra Mastino e il braccio destro di Tyrion, il capo delle cappe d'orate, viene evitato solo perché il suono delle campane annuncia l'inizio della battaglia.

Il Maestro consegna a Tyrion le mappe della città, consapevole che solo lui può opporsi all'attacco. A conferma della codardia di Joffrey, Sansa ricorda al futuro sposo che il fratello è sempre in prima linea e alle parole irose del Re, Sansa confida sprezzante a Shae che i peggiori sopravvivono sempre..

Tutte le donne si trovano al sicuro all'interno della Fortezza Rossa, quando Cersei annuncia che la sorte della donne sarà quella di essere violentate e uccise, se il castello verrà espugnato.

La Regina inizia a sospettare che Shae nasconda la sua vera identità, ma l'arrivo di Lancel Lannister ferito, spinge Cersei a chiedere al cugino di portare in salvo il figlio.

Shae dice a Sansa di scappare per evitare di essere uccisa, nelle sue stanze il Mastino propone alla ragaza di fuggire, promettendole di scortarla fino a Grande Inverno. Intanto, Joffrey, avendo paura, lascia il comando alla Guardia Reale.

L'idea di utilizzare Altofuoco si rivela vincente e molte navi vengono distrutte, ma l'esercito di Stannis riesce a sbarcare e inizia le manovre per espugnare la città, attraverso la porta del Fango.

Tyrion riesce a radunare gli uomin e a far loro coraggio e riescono a porre un argine all'assalto di Stannis. Durante la battaglia, una Guardia Reale tenta di assassinare Tyrion, ma il Folletto viene salvato dal suo scudiero Podrick Payne.

Tutto sembra ormai perduto, quando arrivano in soccorso del Folletto Tywin Lannister e Loras Tyrell che sconfiggono Stannis, che è costretto a ritirarsi. Cersei sta per avvelenare il figlio, ma l'emozione per l'arrivo del padre e per la notizia della vittoria le fanno cadere la fiala appena in tempo.

Se questo post ti è piaciuto e vuoi essere sempre aggiornato su tutte le novità delle migliori serie tv, seguici su twitter: @Tvpuntate e su Facebook: I Love Serie Tv