Glee 3: riassunto quattordicesima puntata, “Sto arrivando”, 11 aprile
aprile 12, 2012
Dopo tanta attesa, finalmente, ieri sera è andata in onda la nuova puntata di Glee, terza stagione. Dave tenta il suicidio, una gravidanza per Sue Silvester, vittorie, matrimoni e tanto altro in questo quattordicesimo episodio.

Le Regionali sono alle porte e Sebastian non esita a scendere in basso per vincere, ricattando Rachel. Infatti, se la ragazza si presenterà alle Regionali lui metterà su internet una foto che ritrae Finn nudo.

Rachel racconta quello che è successo al professore e agli altri membri del Glee Club che sono indignati dal comportamento di Sebastian, in particolare Kurt e il suo ragazzo.

Rachel decide di partecipare comunque e Finn, sentendosi ferito dalla decisione della sua futura sposa, se ne va arrabbiato.

Nel frattempo, Quinn si reca nell’ufficio di Sue per chiederle di essere riammessa tra i Cheerios. Sue rifiuta la richiesta di Quinn, in compenso le confessa di essere incinta, ma mantiene il massimo riservo sul padre.

Intanto, Dave viene insultato dai compagni di scuola per la sua omosessualità. Il suo armadietto e il suo profilo facebook vengono imbrattati di scritte omofobe. Disperato tenta di impiccarsi.

La notizia raggiunge i professori che si sentono in colpa per non aver capito il disagio di Dave. Ma chi si sente maggiormente colpito del gesto di Dave è Kurt che non aveva risposto alle decine di chiamate del ragazzo, ignorando le sue richieste di vedersi. Kurt lo va a trovare in ospedale e i due decidono di diventare amici.

Anche Sebastian, che aveva preso in giro Dave il giorno di San Valentino, accusa la notizia e decide di giocare pulito alle Regionali.

Gli ormoni giocano brutti scherzi a Sue che si dimostra molto più gentile del solito, tanto da spingerla ad riammettere Quinn in squadra e ad andare a fare il tifo per le Nuove Direzioni alle Regionali, che vincono.

Rachel e Finn decidono di sposarsi dopo la premiazione. I genitori non sono molto contenti della scelta presa dai loro figli e sperano in un posticipo. Saranno accontentati perché Quinn ha un incidente con la macchina mentre si stava recando alla funzione.

L’episodio ha toccato temi forti, come il suicidio giovanile e l’omofobia. In pieno stile Glee, la soluzione a quei problemi che sembrano insuperabili è quella di chiudere gli occhi e immaginare la splendida vita che si vorrebbe vivere!