Fringe: 4×11 – “Per diventare angeli”
maggio 23, 2012
Il 21 maggio è andata in onda su Steel l’undicesima puntata di Fringe, quarta stagione. La Fringe Divisione affronta un nuovo inquietante caso, mentre gli Osservatori controllano ogni cosa.

Nella scorsa puntata di Fringe, dal titolo “Per diventare angeli”, nella prima incredibile scena, un uomo, uscito da uno studio medico, viene fermato da un altro uomo che dopo aver scambiato con lui qualche parola lo uccide. Dagli occhi del cadavere fuoriescono lacrime di sangue.

Astrid B arriva nell’altro Universo e ha un incontro molto strano con il suo doppio alternativo, le dice di essere molto scossa per la morte del padre e poi decide di rimanere a collaborare con gli altri, visto la bella accoglienza ricevuta da Walter.

Tutti iniziano ad indagare sul caso, che ha attirato i membri della Divisione per via delle strane lacrime. Nel frattempo, Walter deve fare i conti con un dramma personale, non riesce a trovare un equilibrio nel suo rapporto con Peter e l’altra Olivia, che intanto è arrivata per riportare nell’Universo di origine Astrid B.

Astrid riesce a scoprire il tassello mancante: un collegamento tra gli omicidi e uno dei superstiti, Jared. Grazie a questa scoperta, la Fringe Division riesce ad individuare l’assassino, un certo Neil, un ex professore dell’MIT, finito a lavorare all’aeroporto, dopo aver scoperto il modo per appiattire la linea spazio tempo.

Neil è in grado di prevedere gli eventi e questa sua capacità l’ha reso instabile, infatti crede di essere una sorta di divinità che con il suo macabro intervento pone fine alle pene degli uomini.

Neil ha una casa sul lago Raidan, lo stesso lago dove da piccolo Peter ha rischiato di morire, Olivia e il giovane lo scoprono e collegano gli avvenimenti all’operato degli Osservatori, da sempre implicati negli avvenimenti che riguardano Peter e gli altri.

L’uomo in realtà si trova a casa della madre e così tutti si recano sul posto, Neil cerca di uccidere Olivia, così la donna è costretta ad ucciderlo. E ognuno ritorna nel rispettivo universo.

Sul luogo dell’omicidio di Neil, due Osservatori rinvengono l’arma dell’ex professore, arma che appartiene a Settembre il quale non ha rispettato gli accordi presi e dunque ha permesso il ritorno di Peter.

Se questo post ti è piaciuto e vuoi essere sempre aggiornato su tutte le novità delle migliori serie tv, seguici su twitter: @Tvpuntate e su Facebook: I Love Serie Tv