Centovetrine: riassunto puntata venerdì 7 giugno 2013
giugno 7, 2013
Serena dice a Cecilia che presto lascerà Torino per sempre. Carol ha una richiesta da fare a Vinicio prima di andare avanti con il loro piano...

Travestito da medico, Ascanio torna in ospedale da Vinicio e lo aggiorna sui suoi rapporti con Jacopo Castelli: salvandolo dalla polizia, ha conquistato la sua fiducia ed evitato che cominciassero a sospettare anche di lui.

A Centovetrine, Cecilia racconta a Serena di Milo e Damiano e della sua impazienza di diventare zia. Ma la sorella la sorprende con la notizia della sua partenza e del suo trasferimento definitivo.

Vinicio non vuole che Ascanio agisca di testa sua ma Molteni gli ricorda che sono soci e che la cosa vale per entrambi: che cosa c’entra Carol Grimani in tutta questa storia? Qual è il suo piano per riprendersi la holding? Che ne sarà di Diana? Corradi però non ha nessuna intenzione di dargli spiegazioni: è lui che comanda, che fa le domande e che sceglie cosa dirgli e cosa no.

Viola chiama Brando e gli propone di trascorrere qualche giorno fuori Torino in occasione di una fiera vinicola.

Cecilia chiede a Serena se abbia parlato con Damiano della sua partenza ma la sorella non crede che possa servire a qualcosa. Milo intanto le raggiunge per il pranzo…

Diana raggiunge Carol e Sebastian per una riunione di lavoro. La Grimani ne approfitta per dimostrare alla ragazza la sua solidarietà per quello che sta succedendo a lei e alla sua famiglia, ma è Diana a ringraziarla per il suo aiuto.

Damiano raggiunge Cecilia e Milo al Wine Bar per il pranzo.

Viola torna a casa da Brando che le dice che preferisce partire da solo. La moglie però reagisce male: sta pensando di lasciarla e sta solo prendendo del tempo, non è così?

Uscito dall'ospedale, Carol porta Vinicio a casa sua ma il padre le dice che da questo momento preferisce non farsi vedere insieme: nessuno deve capire quale sia il loro obiettivo. La figlia però lo coglie di sorpresa con una richiesta: se vuole che resti al suo fianco, deve fare in modo che le accuse contro Jacopo cadano e che lui possa ritornare dalla sua famiglia.