Centovetrine: riassunto puntata serale 20 gennaio 2013
gennaio 21, 2013
Ettore torna a Torino per lasciare la presidenza del Gruppo Ferri a favore di Diana e partire con Maddalena. Carol ha in mente un piano per incastrare Yuri ma deve fare i conti con l'insistenza di Thomas. Margot si intromettte nel rapporto di Sebastian e Laura.

Maddalena (Annamaria Malipiero) si arrende alle parole di Ettore (Roberto Alpi) e lo bacia: l’uomo è disposto a mollare tutta la sua vita per essere felice insieme a lei.

In albergo a Belgrado, Sebastian (Michele D’Anca) tira fuori dalla sua valigia il vestito di Laura per darlo a Margot (Gaia Messerklinger): adesso a Laura non serve, a lei si se vuole accompagnarlo al ballo all’Ambasciata.

Yuri (Andrea Bullano) fa recapitare a Carol (Marianna De Micheli) un cellulare e la chiama: vuole confessare l’omicidio di Adriano e denunciare Maddalena. Deve parlarle al più presto.

Di ritorno dal ballo, Sebastian si sente a disagio in camera da solo con Margot e decide di ripartire l’indomani mattina con il primo volo per poter fare colazione con Laura.

Carol incontra Yuri al cimitero, davanti alla tomba vuota di Adriano. Vettel le dice che firmerà la confessione dell’omicidio e denuncerà Maddalena come mandante, ma in cambio vuole la testa Ettore. La Grimani rifiuta, ma Yuri le assicura che, con o senza il suo aiuto, lui avrà la sua vendetta.

A Centovetrine, Brando (Aron Marzetti) minaccia Zanasi (Renato Raimo) perché stia lontano da Serena. Ma l’uomo sa come rispondergli: cosa penserebbero Viola e Damiano se sapessero quanto lui e Serena sono diventati intimi durante la loro assenza? Arriva Serena (Sara Zanier) ad interromperli, assicurando a Brando che sa come gestire la situazione.

Francesco (Alberto Brosio) dice a Carmen (Emanuela Tittocchia) che sua moglie non ha voluto sentir ragione, anzi vuole perfino mettergli contro i figli. Ma non per questo lui tornerà indietro: ha preso già la sua decisione ed è con lei che vuole stare.

Valerio (Sergio Troiano) dice a Damiano (Jgor Damiano) che i pirati che li hanno sequestrati non verranno estradati in Italia. Damiano ha una reazione rabbiosa e se la prende con il suo capo. Fortunatamente arriva Cecilia (Linda Collini) a calmare la situazione.

Ivan (Pietro Genuardi) e Jacopo (Alex Belli) sostengono Diana (Daniela Fazzolari) che deve affrontare le domande dei giornalisti in merito all'assenza del padre durante l’asta di beneficenza per la raccolta fondi della Fondazione Ferri. Ma ecco che Ettore e prende in mano le redini della situazione. Poi chiede a Ivan un favore: deve parlare alla sua famiglia e vuole che riunisca tutti, compresa Carol, alla villa.

In redazione, Laura (Elisabetta Coraini) legge una notizia che circola in Rete circa una presunta relazione tra Sebastian e Margot. Laura affronta il compagno, consigliandogli di fare più attenzione con Margot, al contrario di Sebastian che invece cerca di minimizzare.

Serena dice a Zanasi che sarà Cecilia ad occuparsi dell’indagini che coinvolgono la spa in un giro di riciclaggio di denaro sporco. Per l’uomo non c’è occasione migliore di seguire il caso da vicino e al momento giusto, prima che possano arrivare a loro, far sparire le prove a loro carico.

A Villa Ferri, Ettore parla a Ivan, Carol, Diana e Jacopo: ha deciso di lasciare la presidenza del Gruppo Ferri e andare via da Torino per vivere con la donna che ama, Maddalena. E a nulla sembrano valere le proteste di Diana e Carol.

Thomas (Brando Giorgi) rimprovera Carol per aver seminato gli uomini della scorta. Ma la donna non ha voglia di stare ad ascoltarlo e ripensa alle parole di Yuri: la testa di Ettore in cambio della sua confessione.

Serena è pronta a dire la verità a Damiano, ma quando il marito le racconta della sfuriata con Valerio e di aver capito di essere fuori controllo, la ragazza non se la sente e gli promette di pensare lei a dargli tutta la serenità di cui ha bisogno.

Laura affronta Margot: l’ha delusa e deve stare attenta a come si comporterà da questo momento in poi con lei e con Sebastian.

Diana ci tiene a scusarsi con il padre per la reazione avuta alla notizia della sua partenza e che non vuole che pensi che l’abbia persa. Ettore la rassicura che questo non accadrà mai e le dice di aver pensato a lei come suo successore alla presidenza del Gruppo Ferri. Ovviamente sarà affiancata da Ivan e Jacopo. Ha qualche ora per pensare alla sua proposta: il prossimo consiglio di amministrazione si riunirà l’indomani.

Damiano si presenta a Serralunga da Brando e Viola (Barbara Clara) per chiedergli un lavoro: ha bisogno di un po’ di tempo per sé stesso, lontano dalla città e dal suo lavoro. Quando però Viola gli propone di portare anche Serena, Brando, imbarazzato, dice che non è una buona idea, adducendo come scusa gli impegni di lavoro della ragazza a Torino.

Carol lascia un messaggio a Yuri: ha cambiato idea, gli consegnerà Ettore. Thomas però le sta addosso: sa che sta ancora cercando di farsi giustizia da sola.

Margot riceve in regalo da Laura il vestito indossato al ballo: è l’ultima cosa che riceverà da lei. Per sfogare la sua rabbia, la ragazza si siede al computer e scrive della sua magnifica serata con Sebastian.

Carol dà appuntamento ad Ettore prima che parta: ha bisogno di parlargli.

A colazione Jacopo esorta Diana ad accettare la proposta del padre: è fatta per quel ruolo e avrà tutto il suo sostegno.

Sebastian passa a prendere Margot per un appuntamento di lavoro e la ragazza fa in modo che legga ciò che ha scritto per lui: tra loro potrebbe essere fantastico, così come lo è stata quella sera a Belgrado, per cui però avrebbe desiderato un altro finale.

Serena ringrazia Viola per quello che lui e Brando stanno facendo per Damiano. Viola ne approfitta per chiederle  cosa sia successo tra lei e il suo fidanzato invece. Serena le dice che Brando le ricorda il brutto periodo che ha passato da sola, senza suo marito. Viola la esorta allora a dimenticare quei brutti ricordi e le chiede di accompagnarla a scegliere un nuovo abito da sposa.

Carol aspetta Ettore nel suo ufficio, dove gli rivela il patto con Yuri. Alla fine però gli dice la verità: non sarà lei a consegnarlo a Vettel e gli consegna la sua pistola perché sia preparato quando verrà a cercarlo.

Diana accetta il ruolo di Presidente del Gruppo Ferri, succedendo al padre e sperando di poter ricambiare la sua fiducia. La sua prima mossa da Presidente è poi confermare Ivan come amministratore delegato della holding.

Yuri, venuto a conoscenza della partenza di Ettore e Maddalena, dà a ppuntamento a Carol a casa sua, ma è Thomas a presentarsi e Carol è costretta a rivelargli il suo piano, ovvero incastrare Vettel.

In redazione, Margot e Sebastian vengono a sapere che Laura sarà a Parigi per qualche giorno per la settimana delle sfilate.

Diana dice addio a Ettore, prima che il padre lasci per sempre Torino e raggiunga Maddalena sulla sua barca.

Yuri nel frattempo raggiunge Carol, ignorando la presenza di Thomas, pronto a intervenire.