Centovetrine: riassunto puntata mercoledì 16 gennaio 2013
gennaio 16, 2013
Carol racconta a Thomas della sua relazione con Yuri Vettel. Thomas fraintende il rapporto che c'è tra Cecilia e Ivan. Ettore entra di nascosto in una stanza del castello in cui Maddalena conserva tutto ciò che è appartenuto a Darko...

Maddalena (Annamaria Malipiero) ribadisce a Ettore (Roberto Alpi) che loro non avranno mai un lieto fine: è troppo tardi.

Serena (Sara Zanier) non riesce a credere alle parole di Zanasi (Renato Raimo): vuole che saboti un’indagine della polizia rischiando di finire in carcere? Ma l’uomo le dice che ci finirà lo stesso se non si darà da fare immediatamente.

Thomas (Brando Giorgi) chiede a Carol (Marianna De Micheli) di dirgli tutto ciò che riguarda Yuri Vettel: solo così potrà proteggerla.

Margot (Gaia Messerklinger) incontra Cecilia (Linda Collini) al bar di Centovetrine e le chiede se sappia del ritorno del padre a Torino e del fatto che adesso vivano insieme. Poi, notando il dispiacere per la fine della loro relazione, le suggerisce di avere pazienza: con il tempo Thomas capirà cosa è davvero importante.

Carol confessa a Thomas che tra lei e Yuri c’è stato qualcosa, ma di essersi sbagliata: si è solo fatta prendere in giro. Poi chiede a Sironi se sappia dove sono Maddalena ed Ettore ma l’uomo le dice che, anche se lo sapesse, non potrebbe dirglielo.

Al bar di Centovetrine, Cecilia racconta a Ivan (Pietro Genuardi) della sua relazione con Thomas Sironi, in realtà finita prima ancora di cominciare.

Ettore chiama Diana (Daniela Fazzolari) che lo supplica di tornare a casa. Ma il padre le dice che non può tornare, non senza provare a salvare la donna che ama.

Cecilia accompagna Ivan a casa perché possa cambiarsi dopo un incidente al bar e qui li raggiunge Thomas, che fraintende la situazione.

Serena confida a Brando (Aron Marzetti) di essere preoccupata per Damiano, per il fatto di non poterlo aiutare. Ma non è neanche solo questo: è come se dovesse pagare per tutti gli errori che ha commesso in assenza del marito.

Ettore viene a sapere dalla cameriera che nell’ala ovest del castello c’è una stanza in cui Maddalena non fa entrare nessuno.

Ivan chiarisce a Thomas che tra lui e Cecilia non c’è nulla: hanno avuto una storia, ma non è stato capace di tenersela stretta. Così gli consiglia di non commettere il suo stesso errore.

Ettore riesce a entrare nella stanza che Maddalena tiene chiusa a chiave: un vero e proprio mausoleo dedicato alla memoria di Darko. La donna lo raggiunge arrabbiata: non sarebbe dovuto entrare, qui suo marito continua a vivere. Qui dentro non riuscirà mai a separarli.