Centovetrine: riassunto puntata giovedì 11 aprile 2013
aprile 11, 2013
Ecco cosa è successo nella puntata di oggi di Centovetrine!

Vinicio chiede a Carol di dargli ancora del tempo e la Grimani acconsente, ma vuole ascoltare la sua storia prima di accettare la sua proposta.

Jacopo allontana Ascanio e caccia il giornalista da Centovetrine. Poi, rivolgendosi a Molteni, gli dice che non deve mai più accadere una cosa del genere, anche perchè ha rischiato una denuncia.

Margot e Daniela arrivano a Berlino e si sistemano nella nuova casa. La ragazza però non può fare a meno di chiedersi se non abbia preso questa decisione troppo precipitosamente…

Dopo la telefonata di Thomas, Ivan si precipita a casa di Carol per chiederle che rapporti abbia con Corradi e per raccontarle dell’accordo con il suo legale: Vinicio ha voluto uno dei quadri della collezione di sua madre.

Oriana va a trovare Ettore in cella, prima della sentenza, e lo trova combattuto: è convinto di dover pagare per le sue colpe, ma non avrebbe voluto che sua figlia ne soffrisse così tanto.

Jacopo racconta a Diana della scenata di Ascanio con il giornalista che le ha mancato di rispetto. E non crede affatto che Molteni abbia agito così solo per gratitudine nei loro confronti.

Sfogliando una rivista, Margot vede una sua foto con Sebastian e ripensa con dolore e nostalgia alla loro relazione. Così lo chiama, mentre l’uomo nel suo ufficio è impegnato a scrivere la sua promessa nuziale a Laura. Però, come racconta a Daniela, lui le rifiuta la chiamata.

Ascanio incontra un ragazzo che gli consegna un computer: scopriamo così che Molteni non è un ladro, ma un hacker. C'è lui dietro la sparizione di denaro di cui è stato accusato Jacopo?

Laura e Sebastian rilasciano la loro intervista alla giornalista di Gossip & Vip ma le dichiarazioni di amore della Beccaria sembrano mettere a disagio Castelli...

Ettore ritorna in carcere dopo il processo: la condanna è di 26 anni di reclusione.