Centovetrine: riassunto puntata del 27 aprile 2012
aprile 28, 2012
Carol non vuole condividere il suo dolore con nessuno, tantomeno con Donatella. Kobe offre il suo aiuto a Jacopo per ritornare ai vertici della holding Ferri. La polizia arresta l’uomo che ha causato l’incendio a Serralunga.

Donatella (Carola Stagnaro), pur essendo ricercata dalla polizia, è tornata a Torino per sapere se quello che ha sentito su Adriano è vero. Ma Carol (Marianna De Micheli) non ha nessuna intenzione di condividere il suo dolore con lei. Con le lacrime agli occhi la donna le chiede di parlarle del figlio e Carol la lascia entrare.

Viola (Barbara Clara) è ancora in ospedale con Laura (Elisabetta Coraini): è vero, lei vuole che Brando paghi per quello che ha fatto a Sebastian, ma non è stata lei a causare l’incendio a Serralunga.

Ivan (Pietro Genuardi) si accorge che Diana (Daniela Fazzolari) è particolarmente silenziosa, ma la ragazza lo rassicura: non c’è nulla di particolare che deve dirgli.

Donatella chiede a Carol cosa ci facesse su quell’aereo Adriano e se fosse felice e si rammarica di non essersi fatta vedere prima: adesso è troppo tardi. Ma a Carol non importa cosa prova: è stata assente per trenta anni nella vita di Adriano e quando è tornata lo ha fatto solo per rovinare la sua vita. Si è pentita troppo tardi.

Cecilia (Linda Collini) ha delle novità sull’incendio e le riporta a Damiano (Jgor Barbazza): sono stati ritrovati dei mozziconi di sigaretta vicino al luogo dell’incendio e la scientifica ha individuato il DNA dell’uomo a cui appartengono.

Carol scrive alla figlia Lavinia per dirle come sta: è un brutto momento, ma le promette che presto starà bene e andrà avanti con la sua vita.

L’avvocato Kobe (Dario Manera) va a trovare Jacopo (Alex Belli) per parlargli della sua estromissione dalla holding Ferri e tendergli una mano per fare in modo che torni a ricoprire quel ruolo che gli spetta. Ma Jacopo non è interessato. Kobe va via, non prima di aver lasciato il suo biglietto da visita.

Serena (Sara Zanier) comunica a Brando (Aron Marzetti) che la polizia ha trovato l’uomo che ha appiccato l’incendio alla sua azienda. Per Brando finalmente una buona notizia: ora vuole sapere chi lo ha pagato per fare questo, anche se lui ha un sospetto e dice a Serena di Laura. Se fosse davvero così tutti i suoi problemi giudiziari potrebbero presto chiudersi: Laura, il primo testimone ad accusarlo per l’aggressione a Sebastian, verrebbe subito screditata.

Carol va a trovare Ettore (Roberto Alpi) per comunicargli la sua intenzione di riprendere al più presto il suo lavoro nella redazione di Cento: ha bisogno di riprendere in mano la sua vita e di guardare avanti. Ferri le dice la sua intenzione di indire una giornata di lutto a Centovetrine in memoria di Adriano, ma Carol non pensa che sia una buona idea, né per il Centro Commerciale né per lei.

Brando, in commissariato con Serena, non ha mai visto l’uomo accusato di aver appiccato l’incendio. Cecilia lo interroga e gli chiede chi lo abbia pagato per fare questo lavoro. Dopo alcune insistenze, l’uomo confessa: è stato lui, Brando Salani.

Per non perdere il filo, leggi i riassunti delle puntate precedenti.

Se questo post ti è piaciuto e vuoi essere sempre aggiornato su tutte le novità delle migliori serie tv, seguici su twitter: @Tvpuntate e su Facebook: I Love Serie Tv