Centovetrine: riassunto puntata del 19 marzo 2012
marzo 20, 2012
Viola vuole mandare a monte il piano di Sebastian ai danni di Brando. Ettore parte per la Francia in cerca di Diana mentre Carol è prigioniera di Angela.

Serena chiede a Emmanuel notizie di sua madre che dovrebbe essere già arrivata a Mosca ma non risponde al telefono. L’uomo si accorge che la ragazza è turbata: per lei adesso non è un buon momento ma non ha voglia di parlare.

Viola non riesca a credere alle parole di Cristiano. La ragazza è sconvolta: suo padre non può fingere di aver superato i contrasti con Brando e invece volerlo distruggere. Adesso Viola deve trovare una soluzione e Cristiano la aiuterà senza far sapere nulla a Brando.

Ettore è in partenza per la Francia alla ricerca di Diana: non esclude il rapimento ma resta convinto che la ragazza si stia nascondendo con la complicità di Jacopo. Nel frattempo Diana viene fotografata mentre è ancora legata al letto.

Laura e Sebastian concedono ancora 48 ore a Cristiano per partire prima di presentarsi da Brando con i documenti. Viola intende recuperarli ma Cristiano ha pur sempre un debito con Sebastian. La ragazza lo tirerà fuori dai guai ma lo farà solo perché Brando non merita una delusione così grande.

Carol si risveglia in un magazzino e ha davanti a sè Angela. E' stata lei a colpirla perché ha un piano: userà Carol per convincere Adriano a operare Ferdinando.

Ettore incontra il suo contatto in Francia e lo mette al corrente della scomparsa di Diana: ha bisogno che lo aiuti a fare chiarezza e a capire se si tratta di un vero rapimento.

Viola, che non si è presentata all'appuntamento con Brando, finge di averlo scordato per via dell’esame. Ma Brando si accorge che c'è qualcosa che non va e la esorta a parlargliene. Viola però gli dice che adesso non può condividere questi problemi con lui: è una questione familiare, lui deve fidarsi di lei.

Jacopo incontra Matilda a Centovetrine perché vuole scusarsi: la madre è l’unica che gli ha concesso il beneficio del dubbio. Nel frattempo arriva una pianta indirizzata a Ettore Ferri: è un’orchidea, il fiore preferito di Diana.

Intanto alla cava Carol cerca di fare ragionare Angela ma la Danesi non ha alternative e userà l’amore che Adriano prova per lei per ottenere ciò che vuole e, quando Carol tenta di fuggire, la donna l’avverte: il magazzino è pieno di esplosivo e lei è davvero pronta a tutto.