Centovetrine: riassunto puntata 6 giugno 2012
giugno 6, 2012
Damiano e Cecilia arrestano Cristiano e lo riportano a Torino. Jacopo fa un ottimo lavoro, ma Ivan sembra non voler dargli soddisfazione. Carol decide di partire con Ettore.

Damiano (Jgor Barbazza) e Cecilia (Linda Collini) si presentano da Cristiano (Ruben Rolando Rigillo): è in arresto per aver tentato di uccidere Sebastian Castelli. Per Cristiano c’è un errore: è vero, lo ha aggredito ma quando è andato via l’uomo stava bene. E non aveva idea che suo fratello Brando fosse finito in carcere da innocente per causa sua.

Carol (Marianna de Micheli) dice ad Ettore (Roberto Alpi) che non andrà con lui, ma continuerà le indagini da sola, se la polizia non farà progressi. Per Ferri, aver avvertito la polizia è stata una sciocchezza: adesso avrà gli occhi degli assassini di Adriano addosso. Devono lasciare Torino per qualche giorno, così saranno più al sicuro.

Brando (Aron Marzetti) non aveva dubbi: sapeva che era stata Laura a causare l’incendio a Serralunga e far ricadere su di lui ogni accusa. Laura (Elisabetta Coraini) prova a giustificare il suo gesto e a scusarsi e si dice disposta a risarcirlo, ma Brando la manda via da casa sua.

Tornato a casa, Ettore trova Diana (Daniela Fazzolari) ancora sveglia. La ragazza non sa davvero come fare per riconquistare la fiducia di Ivan e il padre le consiglia di non arrendersi e combattere per l’uomo che ama.

L’indomani Salis si presenta a casa di Ettore, curioso di conoscere il motivo dell’incontro. Ferri gli chiede di Adriano e gli dice di voler acquistare il collier che aveva confezionato per il dottor Riva. Dopo un momento di incertezza, il gioielliere accetta di venderglielo.

Diana va a trovare Ivan (Pietro Genuardi) in ufficio: non si può andare avanti così né vuole arrendersi con lui. La ragazza gli promette che farà di tutto per riconquistare la sua fiducia. Ma Ivan ha un importante impegno di lavoro e ha bisogno di concentrazione. Ne parleranno dopo.

Matilda (Giusi Cataldo), a casa di Ettore, viene a sapere della sua partenza con Carol. L’uomo prova a rassicurarla, ma la compagna la prende molto male, dato che non riesce nemmeno ad ottenere una motivazione valida per cui debba partire con la sua ex moglie.

Jacopo (Alex Belli) si presenta in ufficio da Ivan: tutto è pronto per la riunione, ma deve prima parlargli: il progetto che ha presentato alla delegazione cinese gli è sembrato molto approssimativo e ha preparato una bozza di un progetto alternativo. E gli chiede di fidarsi di lui, per il bene della holding.

In commissariato, Serena (Sara Zanier) e Brando attendono l’arrivo di Damiano, Cecilia e Cristiano: il fratello sarà accusato di tentato omicidio e omissione soccorso, con l’aggravante della fuga e della latitanza. A Brando sembra assurdo che si stia parlando di suo fratello. Quando lo vede, Cristiano gli giura che non aveva idea di quello che era successo e che non l’avrebbe mai lasciato nei guai, ma Damiano e Cecilia lo portano via immediatamente.

La proposta di Jacopo ha avuto successo e la delegazione cinese va via soddisfatta, ma Ivan ha deciso che il suo lavoro con questa partnership si chiude qui e che il ragazzo non andrà a Parigi per la chiusura del contratto.

Ettore è sulla sua barca pronto a salpare, quando arriva Carol: credeva che non sarebbe venuta, ma ha preso la decisione giusta.

Per non perdere il filo, leggi i riassunti delle puntate precedenti.

Se questo post ti è piaciuto e vuoi essere sempre aggiornato su tutte le novità delle migliori serie tv, seguici su twitter: @Tvpuntate e su Facebook: I Love Serie Tv