Centovetrine: riassunto puntata 5 giugno 2012
giugno 5, 2012
Dopo essersi sfogato con Diana, Ettore decide di aiutare Carol. E anche Serena dà tutto il suo appoggio alla madre in questa storia, nonostante sia molto preoccupata. Brando è molto amareggiato per quello che Cristiano ha fatto, ma adesso che è tornato a casa, soi gode la sua libertà con Viola.

Valerio (Sergio Troiano) non crede a quello che Laura (Elisabetta Coraini) gli ha appena detto: come le è venuto in mente di fare una cosa simile? La donna non vuole giustificarsi, ma era convinta che fosse stato Brando a colpire Sebastian e, non sopportando il pensiero che fosse libero, ha voluto farsi giustizia da sola. Non le importa quali saranno le conseguenze e accetterà qualunque sia la decisione del giudice.

Carol (Marianna De Micheli) dice a Serena (Sara Zanier) che è sicura che Adriano sia stato ucciso, per questo motivo si è rivolta al commissario Bettini. Se non ne ha voluto parlare con lei, è stato solo per proteggerla. La figlia è preoccupata, ma appoggerà la madre in questa indagine se crede che sia la cosa giusta da fare.

Ettore (Roberto Alpi) parla con Diana (Daniela Fazzolari) di Carol: l'ha amata tanto, ma anche odiata e tentato di distruggerle la vita dopo che lo ha tradito con Adriano. Adesso è confuso, non sa se ha il giusto distacco per poterla aiutare. La figlia ha un solo consiglio da dargli: qualunque sia la sua scelta, deve portarla avanti con determinazione.

Valerio accompagna Laura in ospedale: la donna vorrebbe parlare a Sebastian di quello che ha fatto a Brando e teme la sua reazione più del carcere o della decisione del giudice.

Brando (Aron Marzetti), tornato ad essere un uomo libero, può finalmente trascorrere del tempo con Viola (Barbara Clara).

Ettore va a trovare Ivan (Pietro Genuardi) nel suo ufficio per dirgli di Diana, che si è trasferita a casa sua, e della sua decisione di aiutare Carol. Ma deve chiedergli di autarlo: ha bisogno che convinca Salis, il gioielliere di Porto Cervo, a venire a Torino. E c'è un'altra cosa: vorrebbe che coinvolgesse Jacopo per un lavoro e Bettini gli assicura che non ha nessunn problema a lavorare con lui.

Brando confessa a Viola che ancora non riesce a credere che suo fratello Cristiano sia arrivato a tanto: tentare di uccidere suo padre e lasciare che lui finisse in galera al suo posto.

Jacopo (Alex Belli) nel frattempo è da Sebastian (Michele D'Anca) che gli chiede di palargli un pò di lui: continua a volere il posto di Ettore e continua a desiderare una donna che non può avere. Il padre sa che sta parlando di Diana e sa anche che ha rischiato la vita per lei e questo gli fa molto onore. Lui ha dovuto quasi morire per rendersi conto che ci sono cose più importanti del potere e della ricchezza, come ad esempio il bene dei propri figli.

Per Brando i problemi non sono ancora tutti alle spalle: c'è stato l'incendio a Serralunga e c'è ancora la denuncia per truffa all'assicurazione, ma Viola lo esorta a pensare ad una cosa alla volta.

Ettore si poresenta da Carol: domani partiranno insieme e non tornaranno fino a quando non avranno scoperto la verità. Ma la donna non sembra intenzionata a voler accettare il suo aiuto.

Laura si presenta a casa di Brando: è stata lei a pagare quell'uomo perché lo accusasse dell'incendio alle cantine.

Per non perdere il filo, leggi i riassunti delle puntate precedenti.

Se questo post ti è piaciuto e vuoi essere sempre aggiornato su tutte le novità delle migliori serie tv, seguici su twitter: @Tvpuntate e su Facebook: I Love Serie Tv