Centovetrine: riassunto puntata 4 luglio 2013
luglio 4, 2013
Corradi affronta Sabastian e gli intima di smetterla di indagare sul suo conto. Jacopo rivela a Diana di essersi fatto arrestare per aiutarla nel suo piano...

Dopo aver parlato con Amelie, Milo chiede a Cecilia di potersi fermare qualche altro giorno a Torino. Cecilia chiama subito Matilda che dà loro il suo consenso.

Diana raggiunge Jacopo in commissariato dove il marito le rivela che è stato lui a farsi arrestare per assecondare il suo piano...

Vinicio si presenta in ufficio da Sebastian dicendogli che ha scoperto che una sua giornalista sta indagando sul suo conto e vuole sapere perchè e cosa intendono scoprire. Castelli però nega di essere a conoscenza del lavoro di Margot e non si lascia intimidire...

Laura va a trovare Viola per chiederle che intenzioni abbia: Sebastian ha già fin troppi problemi per sostenere anche lei nella sua guerra con Brando. Inoltre sono preoccupati per lei perchè può soltanto farsi altro male.

A Centovetrine Ivan saluta Carmen prima di lasciare Torino.

Corradi si presenta in studio da Serena per chiederle di stilare il suo testamento: alla sua morte, tutti i suoi beni dovranno andare a Carol.

In carcere, Jacopo racconta a Ettore il piano di Diana, convinto che la moglie riuscirà a tenere testa ai loro nemici...

Nel frattempo Sebastian racconta a Laura della visita di Corradi che gli ha dato solo la conferma che i loro sospetti erano fondati: lui e Carol sono alleati e mirano al Gruppo Ferri.