Centovetrine: riassunto puntata 30 agosto 2012
agosto 30, 2012
Laura rivela a Ettore la sua preoccupazione che Carol possa commettere una sciocchezza. E non sbaglia: la donna si reca in ospedale decisa a farsi giustizia da sola. Lasciati alla deriva dai pirati, Viola, Brando, Serena e Damiano vengono colti in mare aperto da una tempesta.

Serena (Sara Zanier) e Viola (Barbara Clara) sentono uno sparo provenire da fuori e temono il peggio per il loro uomini.

Carol (Marianna De Micheli), da sola a casa, indossa il camice di Adriano, una parrucca e degli occhiali, meditando la sua vendetta.

Laura (Elisabetta Coraini) e Margot (Gaia Messerklinger) si incontrano in redazione e la ragazza si complimenta con lei per il successo che ha avuto in tutto ciò che ha scelto di affrontare.

Uno dei pirati scende in cabina da Viola e Serena e mette fuori uso la radio, mentre l’altro uomo accompagna dentro anche Brando (Aron Marzetti) e Damiano (Jgor Barbazza) e li lega. Prima che vadano via, Viola chiede loro invano di slegarli e lasciarli andare o finiranno alla deriva.

Laura bussa alla porta di Carol e la donna fa in tempo a nascondere il camice e la parrucca. L’amica è preoccupata per come oggi le ha parlato di Kobe e ha temuto che potesse fare qualche sciocchezza. Ma Carol le assicura che vuole solo stare un po’ da sola.

Ettore (Roberto Alpi) è ancora in ospedale al fianco di Maddalena (Annamaria Malipiero) che riposa quando squilla il cellulare: è Laura, ma l’uomo non le risponde.

Poco dopo Laura riceve la telefonata di Sebastian (Michele D’Anca) che vuole sapere come stia. Ma la donna gli chiede solo di lasciarla in pace e di non chiamarla più: non le interessano le sue scuse.

Con un po’ di difficoltà, Damiano e Brando riescono a liberarsi dalle corde che li legano e con Viola e Serena tirano un sospiro di sollievo per essere ancora insieme e soprattutto vivi. Si rendono presto conto, però, di avere la radio fuori uso e di non poter avvertire nessuno.

Ettore richiama Laura: la donna ci teneva a parlargli di Carol e di quanto sia strana da quando ha saputo dell’arresto di Kobe. Laura ha un brutto presentimento e teme che possa fare qualche sciocchezza e vorrebbe che vada ad assicurarsi anche lui che Carol stia bene. Ed eccola Carol, proprio dietro Ettore, con la parrucca e il camice.

Brando dice a Viola che la barca è ancora in grado di navigare ma senza strumentazione sarà difficile seguire una rotta. Poco dopo arriva Damiano: tra non molto si ritroveranno nel mezzo di una tempesta.

Con una scusa Carol raggira il poliziotto di guardia e si introduce nella stanza di Kobe (Dario Manera): lui ha ucciso Adriano e adesso lei ucciderà lui. Ma ecco che l’uomo di guardia le chiede di identificarsi.

In piena notte Laura, risvegliatasi dopo un brutto sogno, torna in redazione e sorprende Margot a dormire su delle sedie: la ragazza ha litigato con Danilo per averla appoggiata sul lavoro e non poteva restare ancora a casa sua.

Mentre il poliziotto controlla il tesserino fornitogli da Carol, la donna si introduce nella stanza di Kobe, decisa a prendersi la sua vendetta.

Per non perdere il filo, leggi i riassunti delle puntate precedenti.

Se questo post ti è piaciuto e vuoi essere sempre aggiornato su tutte le novità delle migliori serie tv, seguici su twitter: @Tvpuntate e su Facebook: I Love Serie Tv