Centovetrine: riassunto puntata 3 dicembre 2012
dicembre 3, 2012
Sebastian rinuncia al suo viaggio a Belgrado per una serata con Laura, ma le cose non vanno come previste. Diana sceglie di stare con Jacopo e lo raggiunge prima che parta. Serena cede alle avances di Zanasi.

A Centovetrine, Jacopo (Alex Belli) dice a Sebastian (Michele D’Anca) che ha deciso di accettare la sua proposta di lavoro. Il padre, entusiasta, ha già bisogno di lui.

Maddalena (Annamaria Malipiero) cerca di convincere Diana (Daniela Fazzolari) a non rinunciare ad un uomo che le fa battere il cuore.

In redazione, Laura (Elisabetta Coraini) dice a Margot (Gaia Messerklinger) che il numero è già andato in stampa senza il suo pezzo: non ha rispettato la scadenza e neanche il loro lavoro.

Serena (Sara Zanier) dice a Zanasi (Renato Raimo) che ha già organizzato un pranzo a Villa Castelli per il loro nuovo affare relativo a quel terreno e di fidarsi di lei.

Diana si presenta in ufficio da Sebastian in cerca di Jacopo: deve parlargli al più presto, prima che parta per Belgrado. L’uomo si offre di farla accompagnare in aeroporto dal suo autista.

Francesco (Alberto Brosio) regala una rosa a Carmen (Emanuela Tittocchia) in segno della loro amicizia.

Sebastian fa una sorpresa a Laura: non è partito per Belgrado ma è rimasto a Torino e ceneranno insieme. Da soli.

Brando (Aron Marzetti) incontra Serena a Centovetrine, ma questa volta niente prediche. Zanasi li guarda preoccupato da lontano.

Ettore (Roberto Alpi) viene a sapere da Sebastian che Diana è corsa a fermare Jacopo: non può permettere che commetta l’errore più grande della sua vita.

Nel frattempo Diana ha raggiunto Jacopo: ha rinunciato troppe volte ad essere felice. Adesso basta. Ma le deve giurare che non le mentirà più.

Mentre Sebastian e Laura si apprestano a godersi una cena tutta per loro, ecco che chiama Margot in lacrime: è successa una cosa terribile.

Alla spa, Zanasi raggiunge Serena in piscina: ha avuto tutte le donne che voleva, ma mai nessuna come lei. E quando si fa avanti per baciarla, la ragazza non si tira indietro.