Centovetrine: riassunto puntata 27 giugno 2013
giugno 27, 2013
Ecco il riassunto della puntata di oggi!

Viola parla a Jacopo della fine del suo rapporto con Brando e della sua volontà di portargli via l’azienda di famiglia.

Sebastian e Margot fanno delle ipotesi su cosa possa legare Corradi e Carol: la ragazza dice a Castelli che presto ne saprà di più perché ha agganciato quell’uomo e da un po’ di tempo sono quasi buoni amici…

Dopo aver parlato con Cristiano, Serena raggiunge Brando per offrirgli il suo aiuto: sa che Viola vuole portargli via Serralunga.

Dopo aver letto una notizia secondo cui l’accordo tra il Gruppo Ferri e la Nemesis è saltato, Diana vuole incontrare il dottor Crivellari, rappresentante della società, e chiede ad Ascanio di accompagnarla.

Ivan torna da Ettore in carcere per aggiornarlo sulle sue indagini e gli chiede della pistola con la quale Maddalena stava minacciando Diana. Ferri gli dice di aver fatto sparire l’arma, mandando su tutte le furie Bettini. Quest’ultimo gli dice anche che lo tirerà fuori di li, fosse l’ultima cosa che fa, prima di lasciare per sempre Torino.

Serena parla con Viola e le dice di non dare il via ad una guerra che durerebbe mesi: sta lasciando la città per sempre e né lei né Brando la vedranno più. Ma la ragazza le dice che è umiliante riavere suo marito solo perché lei andrà via. Non è quello che vuole.

Ivan confessa a Ettore di essere innamorato di Oriana e che ha deciso di seguirla a Venezia.

Laura s’imbatte in Margot in redazione e le parla di una riunione a cui dovrà partecipare anche lei in qualità di direttore di Cento e in cui illustrerà con Sebastian alcuni nuovi progetti…

Viola chiede a Sebastian se le darà i soldi di cui ha bisogno per rilevare Serralunga ma il padre le dice che non è d’accordo con questa sua iniziativa e che è suo dovere proteggerla, anche da sé stessa.

Jacopo torna a casa e vede Ascanio e Diana baciarsi...