Centovetrine: riassunto puntata 26 giugno 2013
giugno 26, 2013
Margot torna a lavorare a Cento e continua ad indagare su Corradi. Ivan e Oriana cominciano a cercare le prove di cui hanno bisogno per scagionare Ettore. Brando tenta un riavvicinamento con Viola...

Margot insiste che vuole le scuse di Laura davanti a tutta la redazione ma Sebastian non ci sta a farsi ricattare: non ne può più delle sue richieste e se l’ha messa a dirigere Cento è perché vuole da lei le informazioni su Corradi di cui ha bisogno ma che ancora non ha avuto. Poi l'avverte: se non si rimetterà subito a lavoro, sarà di lui che si deve preoccupare, non di Laura.

Diana riceve un messaggio di Ascanio in cui le dice che vorrebbe essere lì con lei...

Brando dice a Cristiano che Viola vuole portargli via Serralunga ma il fratello si dice convinto che voglia solo una sua reazione e che tra loro non è veramente finita.

Studiando gli atti del processo di Ettore, Ivan parla ad Oriana dei sospetti circa il fatto che Corradi voglia tentare una scalata alla holding: è per questo motivo che Ferri vuole uscire dal carcere e riprendere il suo posto.

Mentre Viola è con Jacopo, Brando arriva a Serralunga…

Laura e Sebastian finiscono per avere l’ennesima discussione a causa di Margot.

Brando chiede a Viola se buttare via il loro amore e fargli la guerra sia davvero quello che vuole e che è disposto a tutto pur di dimostrarle che è lì per lei. Ma le dice anche che non potrà mai cancellare Serena e il bambino dalla sua vita. Questo però Viola non lo potrà mai accettare e gli chiede di andarsene.

Vinicio e Carol parlano della situazione di Ettore: prima che esca dal carcere, devono avere la holding. E per farlo, secondo la Grimani, devono convincere Sebastian a firmare l’accordo con la Nemesis. Ma Corradi ha altro in mente: deve prendere lei il posto di Castelli subito, deve uscire allo scoperto e dimostrare che è lei l’unica che può salvare la holding.

Oriana e Ivan si recano sul posto in cui Ettore sparò a Maddalena in cerca di qualcuno che possa aver visto qualcosa la sera in cui la Sterling morì. Quando Bettini e la Daverio si allontanano, una donna legge il volantino che i due hanno lasciato, in cui promettono una ricompensa a chiunque abbia visto qualcosa e sia disposto a testimoniare.

Margot comunica a Sebastian che Cento uscirà nei tempi previsti. Poi gli consegna un documento che testimonia che Vinicio Corradi conosceva il padre di Carol, Tommaso Savini, e che lavorava come giardiniere nella loro casa...