Centovetrine: riassunto puntata 25 ottobre 2012
ottobre 25, 2012
Maddalena prova a rimettere una certa distanza tra lei e Ettore, dopo il bacio della sera precedente. Carol intanto prova a convincere Ferri a non entrare in affari con quella donna. Serena ha la meglio sull'uomo che accusa Zanasi.

Maddalena (Annamaria Malipiero) allontana Ettore (Roberto Alpi) da sè: stare con lui stasera non è quello che vuole. Anzi si sta solo approfittando di un suo momento di debolezza.

Nei bagni di Centovetrine, Serena (Sara Zanier) viene raggiunta dal padre di Anja.

Thomas (Brando Giorgi) torna a casa dopo aver parlato con Margot e affronta Cecilia (Linda Collini): sua figlia non si tirerà indietro, ma non è così che si conduce un’indagine. Poi andando via le fa male ad una spalla.

Quando il padre di Anja mette le mani addosso su Serena, la ragazza si rivela: c’è una telecamera nella sua borsa e non è molto conveniente aver messo le mani addosso all’avvocato della controparte. Ma l’uomo non si da per vinto: se lei farà circolare quel video, lui le rovinerà la carriera per aver usato metodi scorretti, non proprio da avvocato. Ma Serena non ha nulla da temere: è stato lui a fraintendere.

Carol (Marianna De Micheli) si presenta in ufficio da Ettore: è vera questa storia della fusione tra il Gruppo Ferri e la Circus Corporation? Perché sta dando tutto questo potere a quella donna? Lei non starà a guardare mentre affonda: lei e le sue figlie hanno ancora interessi nella holding.

Serena mostra a Zanasi (Renato Raimo) il video: gli ha fatto risparmiare dei soldi e qualche anno di galera. Non deve mai più trattarla come qualcosa di suo.

Ettore incontra Maddalena per discutere della fusione, ma finiscono per parlare di quanto accaduto tra loro. La donna però è chiara: non c’è e non ci sarà mai niente tra loro.

Thomas si presenta in camera da Cecilia per chiederle della spalla e tra i due c'è un bacio.

Ettore dice a Jacopo (Alex Belli) che intende unirsi alla Circus Corporation e gli propone il ruolo di Amministratore Delegato. Jacopo, con grande sorpresa di Ferri, rifiuta la sua proposta: non è più l'uomo di una volta e non si sente all'altezza dell'incarico. Questa è la sua decisione e non tornerà indietro.