Centovetrine: riassunto puntata 17 maggio 2013
maggio 17, 2013
Ecco il riassunto della puntata di oggi!

Laura viene interrogata da Valerio e dal magistrato: la donna conferma che era a conoscenza della relazione tra Castelli e la Sironi, ma è anche certa del fatto che la ragazza abbia mentito perchè Sebastian non sarebbe mai caduto così in basso.

Diana rassicura Jacopo, deluso di averla trovata con Ascanio, che è lui l’unico uomo della sua vita.

Mentre Cecilia aiuta Serena a montare la culla per il bambino, le parla anche di Damiano: ha capito che non c’è più nulla che possa fare per aiutarlo.

Bauer intanto ha la conferma che quanto dettogli da Cecilia è vero: nella discoteca in cui lavora c’è davvero un brutto giro. Minacciato con una pistola dal gestore, Damiano propone loro un affare: il doppio della sua paga per il suo silenzio.

Carol va a trovare Vinicio in ospedale, confusa e indecisa su come comportarsi. L’uomo le dice che possono provare ad avere un rapporto, anche se sa che non è il genitore che si aspettava. Il loro legame e l’affetto che prova per lei è limpido e su questo non deve dubitare mai. La donna gli dice allora che non è lì per dirgli addio: è suo padre e non può fingere di non saperlo.

Laura si presenta a casa di Margot per farle un’offerta: se ritira le sue accuse, avrà in cambio dei soldi. Altrimenti andrà incontro al processo e lei e i suoi avvocati la distruggeranno.

Oriana va a trovare Vinicio in ospedale e lo minaccia: farà rinviare la data della sua scarcerazione se non confesserà di aver causato lui i disordini e la rivolta in carcere per cui adesso è sotto inchiesta. Carol però non sopporta che la direttrice parli così a suo padre e interviene minacciando di farle perdere il suo posto…