Centovetrine: riassunto puntata 13 marzo 2013
marzo 13, 2013
Corradi minaccia Ettore. Cecilia sorprende Damiano prendere degli ansiolitici sul lavoro e ne parla con Serena. Giordano scopre la relazione clandestina tra Sebastian e Margot...

Giordano vede Margot e Sebastian incrociarsi nella piazza di Centovetrine e non può fare a meno di notare lo sguardo d'intesa che la ragazza rivolge a Castelli...

Corradi raggiunge Ettore nella sua cella: sta per scatenare una guerra ed è una cosa molto pericolosa. Ma Ferri non si fa certo intimidire e lo sfida.

In commissariato, Cecilia sorprende Damiano mentre assume degli psicofarmaci poco prima di un’operazione antidroga. Bauer sdrammatizza la cosa, ma Cecilia gli dice che ne riparleranno...

Margot torna in albergo e chiede a Sebastian di raggiungerlo. Solo che ad entrare nella stanza è Giordano che ha scoperto tutto: da quanto tempo lei e Sebastian sono amanti?

Jacopo raggiunge Diana al Wine Bar, scoprendo che la moglie non ha rinunciato all’idea del progetto a sostegno dei detenuti. Il marito prova a farla riflettere sul pericolo che il padre corre, ma Diana spera che questo impegno lo aiuti a tornare l’uomo combattivo che era un tempo.

Durante un interrogatorio, Cecilia viene aggredita da un pregiudicato con un coltello, che Damiano si è lasciato sfuggire durante la perquisizione. La ragazza va su tutte le furie e decide di non restarsene a guardare mentre lui si rovina la vita.

Corradi ha in mente un messaggio da lanciare ad Ettore e dà al suo uomo l’ordine di agire...

Cecilia va a trovare Serena in ufficio per dirle dei farmaci che Damiano sta prendendo: c’è forse qualcosa che lo fa stare ancora male?

Ascanio mette in guardia Diana dai pericoli che corre Ettore insistendo su questa strada e volendosi mettere contro Corradi, ma la ragazza è decisa ad assecondare il padre.

Serena affronta Damiano: è forse il test di paternità il suo problema? Perché non vuole che questa cosa gli rovini la vita e, se vuole avere la certezza che questo figlio sia suo, devono aprire quella busta.

Mentre Ascanio e Diana sono in auto, diretti a Villa Ferri, vengono bloccati da due auto: mentre un uomo tiene la donna in macchina, gli altri tre picchiano Molteni...