Beautiful: trama episodio 12 aprile 2012
aprile 13, 2012
Mentre si sta celebrando il matrimonio tra Ridge e Taylor, Brooke è a casa, circondata dalla sua famiglia. Stephanie però interrompe la cerimonia.

Mentre Taylor (Hunter Tylo) raggiunge Ridge (Ronn Moss) all'altare, Brooke (Katherine Kelly Lang) è a casa con RJ: al bambino manca molto il padre ma la madre lo rassicura che lo vedrà ogni qualvolta lo vorrà.

Hope (Kimberly Matula) e Liam (Scott Clifton) sono lì per fare forza a Brooke: insieme supereranno quella giornata.

All’altare, al fianco di Ridge, Thomas (Adam Gregory) sembra essere altrove con la testa.

Anche Stephen (Patrick Duffy) raggiunge Brooke a casa per starle vicino. Il padre le propone di andare tutti insieme a Santa Barbara, ma Brooke non può scappare e deve restare lì per affrontare la realtà: ha perso Ridge.

Hope dice alla madre che potrebbe fermare Ridge se volesse, e che non crede alla versione di Thomas, ma Brooke si e se ne vergogna troppo.

Ridge recita le sue promesse, rivolgendosi sia ai figli che a Taylor. Poi chiede a Thomas il suo perdono, così come lui ha perdonato il figlio. E si augura un nuovo inizio per tutti loro, insieme.

Hope, parlando con Liam, non accetta la decisione di Brooke di mettersi da parte. Poi le sfugge il nome di Thomas ma Liam non sa di cosa la sua ragazza stia parlando.

Brooke promette al padre che supererà questo brutto momento. Stephen sa cosa è accaduto sull’isola, ma non crede che la colpa sia solo della figlia. Brooke invece è convinta di meritare una punizione per ciò che ha fatto ed è giusto che salvi Ridge. Lei invece darà una svolta alla sua vita.

Anche Taylor recita le sue promesse e le sue parole sono anche per Stephanie, che l’ha sempre sostenuta e ha creduto nel loro amore.

Poco prima che il sacerdote unisca Ridge e Taylor in matrimonio, Stephanie lo interrompe: ha qualcosa da dire.

Per non perdere il filo leggi i riassunti delle puntate precedenti.