Beautiful: riassunto puntata venerdì 26 aprile 2013
aprile 26, 2013
Liam si sfoga con Steffy e le chiede un'altra possibilità. Mentre Bill organizza la fuga del figlio, Hope ritorna alla masseria...

Liam fa leggere il biglietto che crede sia di Hope a Steffy: suo padre ha sempre avuto ragione.

Nel frattempo Brooke chiede alla figlia di Deacon: cosa voleva da lei? Soldi? Lei non lo conosce e deve tenerlo assolutamente lontano dalle loro vite.

A Los Angeles, Taylor e Stephanie si chiedono cosa stia succedendo in Italia, preoccupate per Steffy che ancora non le ha chiamate.

Ridge suggerisce a Hope e Brooke di cercare Liam, ma Bill dice loro di aspettare lì. Poi chiama il figlio e, senza dirgli nulla di Hope, gli suggerisce di prendere Steffy e partire immediatamente.

Mentre Stephanie pensa che la nipote abbia sbagliato ad accettare l'invito e ad andare in Italia, Taylor crede invece che forse, dopo tutto questo, Steffy si metterà il cuore in pace.

Hope decide di tornare alla masseria, accompagnata da Ridge e Brooke,  mentre Bill resterà lì ad aspettarlo. Liam intanto fa i bagagli, nonostante Steffy provi a convincerlo ad aspettare. Ma il ragazzo insiste: suo padre ha sempre avuto ragione. Su tutto. Poi le chiede di seguirlo. La ragazza le dice che è soltanto sconvolto, ma Liam la bacia: tra loro non è affatto finita, anzi è appena ricominciata...

Mentre Hope arriva alla masseria, Bill annuncia al pilota del suo jet che Liam e Steffy partiranno tra poco per la Turchia, dove si fermeranno per una settimana.

Ridge sospetta che Bill sia coinvolto nel ritorno di Deacon nella vita di Hope...

Arrabbiatissimo, Liam apre la porta a Hope e le mostra il biglietto. Ma la ragazza le spiega che questo messaggio non era per lui, ma per lei ed è di suo padre: Deacon è stato lì, è per questo motivo che ha fatto tardi...