Beautiful: riassunto puntata martedì 20 novembre 2012
novembre 20, 2012
Steffy sfoga tutta la sua rabbia su Bill prima di andare a cercare Liam. Nel frattempo il ragazzo promette a Hope che non la lascerà mai più.

Brooke (Katherine Kelly Lang) chiede a Liam (Scott Clifton) se sia davvero sicuro di quello che sta facendo: e le condizioni di Steffy? Ma Liam le dice che sua moglie starà benissimo e che vorrebbe restare da solo con Hope, ancora incredula che stia succedendo davvero.

Steffy (Jacqueline McInnes Wood), in lacrime, giura a Katie (Heather Tom) che non ha mentito a Liam: è stato Bill (Don Diamont) ad architettare tutto. Come ha potuto fare una cosa del genere? Farle credere che poteva morire da un momento all’altro.

Bill si giustifica con Steffy dicendo che lo ha fatto per il bene della sua famiglia: a Cabo, Liam la stava lasciando per Hope, per questo è dovuto intervenire. Katie si rende conto che suo marito ha agito da solo.

Liam dice a Hope che sono stati manipolati ancora una volta, come già era accaduto ad Aspen. Ma adesso non ha più importanza.

Katie prova a spiegare a Steffy che Liam ama Hope, nonostante Steffy si ostini a dire che ama lei. Ma adesso per colpa di Bill il suo matrimonio è in pericolo. Bill, dispiaciuto, si offre di parlare con il figlio, ma Steffy gli chiede di restare fuori dalla sua vita: ha già fatto abbastanza.

Liam dice a Hope che non avrebbe mai dovuto sposare Steffy, ma che adesso non la lascerà andare mai più.

Steffy decide di andare a cercare Liam, ma Bill gli chiede di non dire a nessuno della sua menzogna.

Rimasti da soli, Katie chiede a Bill come farà a guardarsi allo specchio: ha agito stupidamente e forse anche illegalmente. Bill infatti teme uno scandalo e chiede a Katie di non parlarne a nessuno.

Steffy raggiunge Brooke alla Forrester e le chiede di Liam: si, lo ha visto e ha avuto l’impressione che il suo matrimonio sia finito. Non ne conosce il motivo, ma adesso Liam la vede per quello che è realmente.

Liam intanto rivela a Hope come il suo matrimonio sia stato solo un susseguirsi di complotti e si rifiuta di vivere così anche solo un altro giorno.

Katie non crede che Bill abbia agito per il bene di Liam, ma solo per tenersi Steffy vicino. Non vuole più vivere così. Adesso ha bisogno di prendersi un po’ di tempo e andrà a stare da sua sorella.

Hope si preoccupa per Steffy, ma Liam la rassicura che la malattia è stata solo un’invenzione di sua moglie e suo padre. Hope e Liam esultano: è davvero finita stavolta. Ma ecco che arriva Steffy, che supplica Liam di crederle: lei è solo una vittima di questa storia, ha fatto tutto suo padre.